AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

uomo con capelli sani e forti

6 trucchi semplici per capelli sani e forti

Avere dei capelli sani e forti, ma anche lucenti, folti e vitali è il sogno di tantissimi uomini e donne. Le caratteristiche dei nostri capelli sono insite nel nostro DNA: non possiamo cambiare ciò che la natura ci ha donato. Tuttavia, possiamo intervinire per migliorare la salute della nostra chioma. Ci sono molte accortezze da seguire e piccole regole, che possono cambiare radicalmente la salute dei nostri capelli. Ecco quindi 6 trucchi per capelli sani e forti!

Indice dell’articolo


  1. Quali sono i segreti per avere capelli sani e forti?
  2. Capelli sani e forti: come bisogna spazzolarli e lavarli?
  3. Non esporre i capelli a eccessive fonti di calore
  4. Utilizzare solo prodotti per capelli di alta qualità
  5. Un massaggio alla testa favorisce la circolazione sanguigna
  6. Applicare periodicamente delle maschere per capelli
  7. Una dieta equilibrata per capelli sani e forti

Quali sono i segreti per avere capelli sani e forti?

Chi non vorrebbe avere dei capelli sani e forti? Le caratteristiche dei nostri capelli, relative sia ai bulbi capilliferi sia ai fusti capillari, sono dovute al nostro corredo genetico. Queste informazioni ci caratterizzano dal primo momento della nostra esistenza: ossia già da quando siamo dei piccoli feti di qualche millimetro, a riposare nell’utero di nostra madre.

Ecco, già in quel momento, nel nostro DNA è scritto di che colore saranno i nostri capelli, se saranno lisci o mossi e se il soggetto sarà soggetto ad alopecia androgenetica oppure no.  Le particolarità genetiche di ogni essere umano gli vengono tramandate dai genitori e dalla famiglia di origine, e il tutto avviene guidato dal caso.

Per questa ragione, ogni persona conserva le proprie personali caratteristiche della chioma. Alcuni hanno dei capelli folti, altri ce li hanno più radi; alcuni hanno dei capelli sottili, altri li hanno invece molto spessi.  Qualcuno conserva la propria chioma fino alla vecchiaia, altri iniziano a perdere i capelli fin dalla giovane età a causa di una predisposizione genetica.

Al giorno d’oggi, in alcuni casi, si può addirittura riuscire a eludere la genetica, per esempio quando si è affetti di alopecia androgenetica e si decide di sottoporsi a un trapianto di capelli, una soluzione tricologica effettiva, che prevede l’impianto di unità follicolari dello stesso paziente nelle zone affette da calvizie. Ci sono, di fatto, tante piccole regole utili per migliorare la salute della chioma che, se anche forse non possono cambiare totalmente la situazione e predisposizione genetica dei capelli, possono  migliorare la situazione e farci ottenere dei capelli sani e forti.

Capelli sani e forti: come bisogna spazzolarli e lavarli?

Le regole per ottenere dei capelli sani e forti sono relative al mondo in cui ci prendiamo cura di essi. Un momento importante è quello in cui li spazzoliamo e pettiniamo.

Durante questa attività quotidiana si dovrebbe fare attenzione ad alcuni dettagli che sembrano secondari, ma assumono una grande importanza. È sempre meglio prediligere pettini a denti larghi o spazzole che presentano sentole miste, sia sintetiche che naturali. In questo modo il capello apparirà più lucido – grazie alle setole naturali – ma anche “domato” – grazie alle setole sintetiche che hanno più presa sui capelli. Una buona norma è di non pettinare i capelli troppo spesso: una volta al giorno va più che bene. Se si hanno i capelli ricci, si può provare a pettinarli in maniera totale soltanto quando si fa lo shampoo e dare una spazzolata superficiale ogni mattina.

Come pettinare i capelli?

Per pettinare i capelli nel modo giusto, bisogna districarli usando un prodotto o un siero senza risciacquo (detto leave-in), oppure iniziare a districare i capelli con le dita, cercando di non strapparli, prima di procedere con pettine e spazzola. Un altro consiglio è quello di pettinare o spazzolare la chioma prima della doccia: in questo modo, si distribuisce il sebo su tutti i capelli in maniera uniforme. Il sebo fungerà così da patina protettiva rispetto alle microaggressioni dovute allo shampoo, come l’acqua calda e il vapore.

Per spazzolare i capelli, bisogna partire sempre dalle punte, mai dalle radici. L’ideale sciogliere i nodi della parte passa della chioma, e procedere gradualmente verso la radice.

Last but nost least è importante lavare la spazzola una volta a settimana, al fine di eliminare i residui di sebo e impurità, per prevenire infezioni o irritazioni del cuoio capelluto.

Non esporre i capelli a eccessive fonti di calore

Anche se piastre, arriciatori per capelli, asciugacapelli, conferiscono un aspetto estetico piacevole alla chioma, il loro utilizzo dovrebbe essere limitato al meno possibile. Questi prodotti, amati soprattutto dalle donne, sono in realta nemici dei capelli sani e forti. L’aria secca e molto calda dell’asciugacapelli, le alte temperature di piastra e phon, che purtroppo vanno a “friggere” i fusti capillari, degradando le proteine in essi contenute, e riducono la naturale idratazione dei capelli, rendendoli più fragili. Il risultato è che la chioma appare opaca e spenta. Un utilizzo prolungato e quotidiano di questi prodotti potrebbe portare all’affinamento del capello e la sua conseguente miniaturizzazione e caduta; nonché limitare la crescita in lungezza del capello.

Il metodo migliore è semplicemente lasciare che i capelli si asciughino da soli dopo il lavaggio. Qualora questo non sia possibile, è buona norma tenere l’asciugamano a “mo’ di turbante” per almeno 10-15 minuti: in questo modo la chioma sarà ben tamponata e quindi si andranno ad accorciare le tempistiche del phon. Quando si asciugano i capelli col phon, bisogna muovere questo costantemente e scegliere la temperatura più bassa. Se proprio non si riesce a fare a meno della piastra, proteggere i capelli con lozioni e sieri appositi per le alte temperature e prediligere le piastre in ceramica; la temperatura non deve salire sopra i 130 gradi.

Utilizzare solo prodotti per capelli di alta qualità

Per evitare di indebolire eccessivamente i capelli, bisogna scegliere prodotti di alta qualità per la cura e lo styling. È particolarmente importante che i prodotti idratino i capelli e non li rendano  secchi. Pertanto, i prodotti contenenti additivi chimici, profumo, alcool, parabeni, solfati e conservanti artificiali, non sono raccomandati. Riducono la naturale idratazione dei capelli e conferiscono alla chioma il fastidioso effetto “paglia”; oppure favoriscono la comparsa della forfora o dermatiti del cuoio capelluto.  Non bisogna farsi ingannare da alcuni prodotti commerciali: essi promettono grandi risultati nelle pubblicità, ma solo uno sguardo agli ingredienti fa rabrividire. Gli shampoo e i balsami con additivi chimici, distruggono l’olio naturale dei nostri capelli e li rendono quindi secchi e crespi.

I CONSIGLI DEI NOSTRI ESPERTI

Per avere capelli sani e forti, il miglior shampoo è quello che contiene minerali, olii, agenti nutritivi e idratanti per il cuoio capelluto, in modo da rinforzare il capello alla radice e coaudivuare il rinfoltimento della chioma. Il nostro esperto tricologo, il Dott.Balwi, direttore della clinica tricologica di eccellenza Elithairtransplant, ha creato il suo shampoo e lozione per capelli a base di biotina, che rinforza e nutre i capelli alla radice.

Lo shampoo del Dott.Balwi per capelli sani e forti

Grazie all’azione combinata di Aloe vera, caffeina, estratto di tè verde e molti altri agenti nutritivi per il cuoio capelluto, lo shampoo del Dott.Balwi dona una nuova vitalità e lucentezza alla chioma, rendendola luminosa, vitale e, soprattutto, più folta. Si consiglia di usare lo shampoo per almeno 6 mesi in maniera esclusiva. Lavare i capelli 1-2 volte a settimana e lasciare agire lo shampoo sullo scalpo per almeno 3-5 minuti. I risultati non tarderanno ad arrivare!

Un massaggio alla testa favorisce la circolazione sanguigna

Un altro consiglio per capelli sani e forti è il massaggio al cuoio capelluto. Farlo regolarmente aiuta la circolazione sanguigna e stimola la crescita dei capelli. Un massaggio con una leggera pressione e dei piccoli movimenti circolari dei polpastrelli sullo scalpo, assicura la stimolazione dei follicoli piliferi ed è adatto soprattutto per quelle persone che soffrono di capelli aridi e cute secca. Il risultato è incredibile: aumentando l’afflusso di sangue al cuoio capelluto, si favorisce anche la respirazione di esso. Questo è un fattore molto importante per evitare pruriti sullo scalpo e riattivare la circolazione, facendo sì che le sostanze nutritive arrivino più facilmente alla radice dei capelli.

È possibile massaggiare il cuoio capelluto direttamente quando ci si lava i capelli, sono sufficienti 1-2 volte a settimana; ogni volta che si fa lo shampoo. Basterà massaggiare delicatamente il cuoio capelluto con la punta delle dita. Ecco le fasi nel dettaglio:

  1. Bagnare la chioma;
  2. Applicare lo shampoo sulle mani e poi sul cuoio capelluto;
  3. Poggiare i palmi delle mani sullo scalpo, facendo sì che le dita si tocchino;
  4. Esercitare una leggera pressione coi polpastrelli delle mani;
  5. Muovere i polpastrelli in maniera circolare – importante: i polpastrelli devono solo esercitare la pressione per far muovere il cuoio capelluto, ma essi non devono muoversi!
  6. Partire dalla punta della testa, per arrivare al collo e la nuca.

Applicare periodicamente delle maschere per capelli

Abbiamo visto che, per avere capelli sani e forti, bisogna usare prodotti di haircare di alta qualità. Si può affiancare al loro utilizzo, anche quello di maschere per capelli fatte in casa. Ce ne sono moltissime, per idratare e nutrire il cuoio capelluto. La buona notizia è che non bisogna spendere un capitale per comprare delle maschere per capelli efficaci: molti degli ingredienti utili sono presenti già nelle nostre dispense e le maschere possono essere preparate autonomamente in casa.

Sapeva che, per esempio, la maionese per capelli aiuta contro la caduta?

Aveva mai sentito dire che il succo di cipolla rinfoltisce la chioma?

O che il ciccolato è un toccasana per i capelli?

Un altro tocca sana per i capelli sono gli oli. Provi con l‘olio di cocco, di mandorle o di argan. Basterà applicarlo sulla chioma prima dello shampoo e tenerlo in posa per almeno 15-30 minuti e poi risciacquare con acqua tiepida. In alternativa, questi oli possono essere applicati anche quotidianamente sulle punte, ma in quantità minori.

I CONSIGLI DEI NOSTRI ESPERTI:

L’olio più efficace per la chioma, e anche per la ricrescita delle sopracciglia, è senz’altro l‘olio di ricino. Applicato ogni giorno sulle punte dei capelli e sulle sopracciglia, rinforza incredibilmente i capelli e i peli e coaudiuva il rinfoltimento. Dopo già 2-3 mesi noterà una grande differenza. Faccia attenzione a lavarsi bene le mani dopo l’applicazione (per le sopracciglia è meglio aiutarsi con un cotton fioc) poiché l’olio di ricino non va ingerito.

Una dieta equilibrata per capelli sani e forti

L’ultimo consiglio per capelli sani e forti è quello di seguire una dieta equilibrata. Il cuoio capelluto ha bisogno di una quantità di sostanze nutritive sufficienti per far si che i capelli crescano in modo sano. Una dieta corretta, che contiene molte vitamine diverse, oligoelementi e minerali, assicura che i capelli possano crescere vigorosamente e in salute. Per esempio, la vitamina A è responsabile della struttura del capello e, allo stesso tempo, assicura che i capelli rimangano elastici. La vitamina A è inclusa in alimenti come carote, broccoli o spinaci. Anche la vitamina B protegge i capelli ed è contenuta per esempio in noci, cereali integrali o legumi.

Anche la vitamina C migliora la salute dei capelli. Altri elementi da assumere per la salute dei capelli sono: zinco, ferro, acidi grassi omega-3 e altre vitamine. Mangiare frutta e verdura può aiutare a rendere i capelli più sani. Se non puoi garantire l’apporto di nutrienti attraverso il cibo, puoi anche ricorrere ad integratori alimentari.

Inoltre, un’adeguata idratazione svolge un ruolo importante nella salute dei capelli. Si assicuri di bere almeno 1,5 litri d’acqua quotidianamente per avere capelli sani e forti!

No Comments yet!

Your Email address will not be published.