AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

uomo fa bodybuilding, senza perdere i capelli

Bodybuilding e caduta capelli: qual è la correlazione?

Allenarsi in palestra provoca un aumento di testosterone, considerato uno dei “colpevoli” della perdita dei capelli.

Sono poi molte le immagini di sportivi professionisti o aitanti culturisti con grande massa muscolare, ma dalla chioma rada.

Qual è il rapporto tra bodybuilding e caduta dei capelli? Lo spieghiamo in questo articolo.

Che cos’è il testosterone?


Spesso le discipline che prevedono uno sforzo fisico, come appunto il bodybuilding, vengono accusate di far diventare calvi chi le pratica.

Durante l’attività fisica avviene un aumento dei livelli di testosterone, un ormone che fa parte categoria degli androgeni. Nonostante siano gli ormoni sessuali maschili, sono fondamentali anche per le donne. Il testosterone, indipendentemente dal sesso, gioca un ruolo fondamentale in ogni fase della vita di una persona.

  • Fase prenatale: gioca un ruolo chiave nello sviluppo dei genitali esterni.
  • Età prepuberale: influisce sul comportamento.
  • Pubertà: serve per lo sviluppo e la maturazione dei genitali esterni, oltre che per l’acquisizione dei caratteri sessuali secondari. Inoltre, serve anche per lo sviluppo della massa muscolare, della libido e per sostenere la crescita.
  • Soggetti adulti: il testosterone sostiene la crescita dei peli, il mantenimento delle caratteristiche sessuali secondarie, delle attitudini comportamentali, della libido e molto altro.

Si tratta di un ormone fondamentale per la crescita dei peli corporei.

Cosa c’entra il testosterone con la calvizie?


Non tutti sanno che la calvizie non consiste nella semplice caduta dei capelli. A causare la caduta dei capelli è, in realtà, una progressiva miniaturizzazione del bulbo pilifero. Questa può essere causata dalla conversione del testosterone in diidrotestosterone (DHT).

Bodybuilding e caduta dei capelli: mito o verità?


Per queste ragioni si è diffusa la credenza sbagliata che il sollevamento pesi e altre attività fisiche simili, possano provocare la caduta dei capelli. Di conseguenza, la relazione tra bodybuilding e calvizie sarebbe diretta. In realtà, non è così.

Infatti, anche se gli appassionati del body building, del crossfit o del sollevamento dei pesi si allenano (quasi) tutti i giorni, la loro attività è sempre limitata nel tempo. I picchi causati nella produzione di testosterone sono passeggeri e non sufficienti a provocare una alopecia cronica.

uomo fa crossfit ma non soffre di caduta di capelli

Bodybuilding e caduta dei capelli: quali sono i veri responsabili?


La caduta dei capelli non è connessa all’attività fisica. Si può affermare con sicurezza, che il bodybuilding e perdita dei capelli non abbiamo una diretta correlazione.

Lo sport fa bene al corpo e anche ai capelli. Questo perché permette una maggiore ossigenazione e circolazione del sangue. Anche il cuoio capelluto è interessato da questi effetti benefici.

Le cause della calvizie sono piuttosto altre:

  • stile di vita scorretto e cattiva alimentazione. Una dieta priva di vitamine, zinco, ferro e minerali può compromettere la salute dei capelli;
  • malattie e farmaci. Alcuni farmaci possono causare la calvizie. Anche l’assunzione di trattamenti per le disfunzioni della tiroide o per l’anemia, così come l’uso di anticoncezionali e di anticoagulanti, possono causare la caduta dei capelli;
  • stress. L’alopecia da stress è una condizione molto comune di caduta di capelli. Le cause scatenanti possono essere molteplici e generalmente sono di tipo psico-fisico;
  • fattori genetici. Si tratta di una delle cause più diffuse di perdita dei capelli, soprattutto nei soggetti di sesso maschile. Questa è data da una sproporzionata sensibilità del follicolo pilifero agli ormoni di tipo androgeno.

Quali sono i rimedi contro la calvizie?


La calvizie è una condizione che colpisce ben il 70% degli uomini e il 40% delle donne. A seconda delle cause e dell’entità della calvizie, si possono trovare delle soluzioni efficaci per contrastare la perdita dei capelli.

Quella più concreta, che garantisce risultati duraturi nel tempo e ha un margine altissimo di successo, è il trapianto di capelli con tecnica DHI.

Chi fa sport e lava spesso i capelli, dovrebbe usare prodotti naturali che non aggrediscano il cuoio capelluto. A tal proposito, il nostro specialista, il Dott.Balwi, ha creato i suoi personali shampoo e lozione anticaduta che, grazie all’azione combinata di biotina e aloe vera, rinforzano e nutrono la chioma, contrastando il diradamento.

Perché molti culturisti o bodybuilder sono calvi?


Uomo calvo fa bodybuilding ma non è lo sport che fa perdere i capelli

Come abbiamo visto, Bodybuilding e caduta dei capelli non hanno nessuna relazione. Anche se l’attività fisica intensa, non è connessa alla caduta dei capelli, è innegabile che sia molto comune vedere sportivi calvi o con segni evidenti di alopecia.

La caduta dei capelli negli atleti avviene per diverse ragioni come, per esempio, per per via di una predisposizione genetica del singolo soggetto. Un altro fattore può essere invece anche il forte stress generato dalle competizioni.

Inoltre, anche una dieta caratterizzata da ingenti dosi di proteine, a discapito di vitamine e minerali, può dar origine a un diradamento dei capelli.

La causa più comune della caduta dei capelli negli sportivi è, però, l’uso di sostanze dopanti, per esempio steroidi e anabolizzanti. L’assunzione di ormoni e integratori può portare alla caduta dei capelli indotta.

Bodybuilding e caduta dei capelli: conclusioni


Insomma, allenarsi ogni giorno e praticare attività come bodybuilding o il crossfit non metterà a rischio la sua chioma. Lo sport è estremamente importante per la salute del corpo e quindi dei capelli.

Seguire una dieta varia ed equilibrata è uno dei migliori modi per prevenire il diradamento dei capelli, oltre che per godere di buona salute. Evitare le situazioni di stress è molto importante per la salute dei capelli. Infatti, proprio lo stress rappresenta una delle cause più comuni di diradamento.

In conclusione, la cosa fondamentale per evitare che il bodybuilding nuocia alla chioma è quella di evitare di assumere sostanze come gli steroidi, davvero pericolosi per la salute, non solo per quella dei capelli.

No Comments yet!

Your Email address will not be published.