la calvizie ereditaria viene trasmessa dal nonno materno

Calvizie ereditaria: colpa del nonno materno?

Un team di scienziati tedeschi, sotto la guida del Dr. Markus Nöthen dell’Università di Bonn, hanno svolto una ricerca sulle cause della calvizie.

Dallo studio è emerso che il gene responsabile dell’alopecia androgenetica viene ereditato dalla parte materna, nella fattispecie dal nonno.

In questo articolo parleremo delle possibili cause della calvizie ereditaria e dei metodi più efficaci per poterla contrastare!

Cos’è la calvizie ereditaria?


La calvizie ereditaria è la causa più comune di perdita dei capelli tra gli uomini. Nota anche come alopecia androgenetica, questa causa prima un diradamento e poi una miniaturizzazione del capello. Infine si ha l’atrofia dei follicoli piliferi dell’area frontale, parietale e del vertice della testa.

La perdita dei capelli inizia, nella maggior parte dei casi, con una stempiatura nella zona frontale. In seguito, può coinvolgere prima il vertice e poi tutta la parte alta della testa. Inoltre, c’è un arretramento della linea dell’attaccatura dei capelli.

La calvizie ereditaria può essere accompagnata da seborrea e desquamazione, il processo che forma la forfora. La calvizie, inoltre, è spesso la conseguenza di un’ereditarietà familiare. Sembra sia stato individuato anche il responsabile: il nonno materno.

Le cause della calvizie ereditaria non sono ancora note, ma le uniche soluzioni possibili per contrastarla sono una terapia di farmaci oppure il trapianto di capelli, il rimedio più efficace.

Perché il responsabile sarebbe il nonno?


Uno studio, condotto da scienziati tedeschi guidati Dottor Markus Nöthen dell’Università di Bonn (link in inglese), indica diversi geni come causa o concausa della calvizie ereditaria. Inoltre, ci sono diversi fattori di stress che possono peggiorare la situazione o scatenarla.

Gli studi di genetica hanno acceso i riflettori su uno dei geni legati alla calvizie ereditaria: il gene AR. Questo avrebbe un ruolo chiave nella perdita di capelli. Infatti, il gene AR agisce come trasmettitore nella produzione androgenetica delle proteine.

Anche se i meccanismi sono ancora poco chiari, una sua riduzione sembra essere connessa a un’attività follicolare ridotta. Tale gene si trova nel cromosoma X, che ogni figlio maschio può ricevere solo dalla madre che, a sua volta, lo riceve dal padre. In parole povere: l’alopecia si eredita dal nonno materno.

Altri scienziati, invece, considerano il fattore scatenante dell’alopecia come poligenico, cioè determinato sia da geni paterni, sia materni. Inoltre, le alterazioni genetiche possono saltare generazioni o rimanere latenti.

padre e figlio soffrono di calvizie ereditaria

Come prevenire l’alopecia androgenetica?


L’alopecia androgenetica è già scritta nei nostri geni. Se i capelli devono cadere, non si può evitare che accada. Tuttavia, esistono alcuni consigli per prevenire e ritardare la perdita dei capelli.

L’obiettivo è prevenire quei fattori che potrebbero accelerare la comparsa dell’alopecia ereditaria o di altre forme di calvizie. 

Ecco cosa si dovrebbe fare:

  • mantenere uno stile di vita sano; 
  • evitare il più possibile fumo e alcool;
  • seguire una dieta sana ed equilibrata;
  • usare uno shampoo con pH neutro;
  • massaggi al cuoio capelluto;
  • evitare le situazioni di forte stress.

In generale, si può dire che la calvizie ereditaria può essere causata sia da fattori esterni (ambientali), sia interni (organismo).

Rimedi contro la calvizie ereditaria


La calvizie ereditaria può avere grandi conseguenze psicologiche e sociali, soprattutto quando se ne soffre da giovani. In questo caso, la perdita dei capelli potrebbe iniziare già da 18-20 anni, o anche prima.

Il 18% degli Italiani affetti da calvizie giovanile, afferma di aver notato l’inizio della perdita dei capelli prima dei 18 anni. Come rimediare a questa situazione poco piacevole? La prima cosa da fare, è sottoporsi a una visita tricologica oppure dermatologica.

Gli esami sono molto importanti per capire i fattori scatenanti della perdita dei capelli e, quindi, per poter agire nella maniera migliore.

Trattamenti farmacologici contro la calvizie ereditaria


i trattamenti farmacologici possono contrastare la calvizie ereditaria

Uno dei rimedi per la calvizie ereditaria, sono farmaci contro la caduta dei capelli, ma bisogna fare molta attenzione. Questi farmaci, infatti, hanno degli effetti collaterali che possono essere pesanti per il corpo.

Il più grande svantaggio di questi farmaci contro la calvizie ereditaria è che gli effetti sono limitati al periodo di assunzione. Una volta interrotta la terapia, i capelli cadranno di nuovo e si tornerà alla situazione di prima.

Non solo non è sicuro che questi farmaci facciano effetto, ma il paziente che vorrà fermare la caduta o stimolare la crescita dei capelli, dovrà assumerli per tutta la vita!

CONSIGLI DEGLI ESPERTI
Una soluzione contro l’alopecia ereditaria è il
trapianto di capelli DHI. Si tratta di un intervento che prevede l’estrazione e l’impianto delle unità follicolari in una sola fase.

Questa soluzione è la più efficace nei casi di calvizie ereditaria. I capelli prelevati dalla nuca non sono colpiti dal problema e potranno crescere sani e forti. Il rischio di rigetto degli innesti è minimo, dato che i capelli appartengono al paziente stesso.

Conclusioni


Secondo una ricerca tedesca, la calvizie ereditaria sarebbe legata al nonno materno. Infatti, noi ereditiamo il fattore genetico del cromosoma X dalla madre che, a sua volta, lo eredita dal padre. Altri genetisti, invece, sostengono la tesi per cui il fattore scatenante dell’alopecia sia poligenico.

Anche se la calvizie potrebbe essere un’eredità del nonno materno, uno stile di vita sano è l’ideale per preservare la salute dei capelli. Seguire una dieta bilanciata e ricca di proteine, evitare lo stress e lavare i capelli con shampoo dal pH neutro, può aiutare a prevenire la caduta dei capelli.

Ciononostante, si può soffrire di alopecia anche se si rispettano tutte queste regole. In questi casi, la soluzione più efficace ed economicamente conveniente per combattere la calvizie è il trapianto di capelli.

Ancora nessun commento!

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.