AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

Cesto di frutta e verdura

Frutta e verdura per il benessere dei capelli

La frutta e la verdura che fanno bene ai nostri capelli

I cibi che possono aiutarci a mantenere sani e resistenti i nostri capelli sono molti: è ben conosciuto il ruolo di quelli ricchi di proteine, così come degli alimenti ad alto contenuto di ferro e zinco, ma come approcciarsi al consumo di frutta e verdura (specie se si è deciso di seguire una dieta vegetariana)? Ecco alcuni consigli sulle sostanze di origine vegetale più indicate per la nostra dieta “rinforza-capelli”.

L’importanza di un regolare consumo di frutta e verdura

Senza voler ripetere in maniera troppo ridondante i suggerimenti forniti da qualsiasi esperto in nutrizione, l’opportunità di variare la nostra dieta integrandovi un consumo frequente di frutta e verdura non va mai dimenticata. Si tratta di cibi ricchissimi di sostanze utili a preservare la salute di tutto il nostro organismo e in tal senso i capelli non fanno eccezione. Mangiare piatti a base di verdura o fare spuntini preferendo la frutta ad altri alimenti è a prescindere un buon consiglio alimentare: ricordiamo in ogni caso di non eccedere neppure in senso contrario, privando la nostra dieta – anche nel caso in cui questa sia vegetariana – di quegli elementi nutritivi che ci arrivano da cibi diversi.

I tipi di frutta e verdura più indicati per la salute dei capelli

Ci sono indubbiamente alcuni tipi di frutta e di verdura che risultano particolarmente indicate per mantenere in salute i nostri capelli, in ragione delle sostanze e dei principi nutritivi che contengono. Una prima “spia” dell’apporto alimentare che un cibo può garantire è spesso dato dal colore, e questa regola vige in particolar modo nel mondo vegetale. Spazio dunque sulla nostra tavola a tutta la frutta e la verdura arancione:

l’alta concentrazione di carotenoidi, da cui il nostro corpo può estrarre la vitamina A rendono questi alimenti molto efficaci contro l’idebolimento dei capelli e la protezione del nostro cuoio capelluto. Albicocche, carote, meloni, ma anche gli agrumi e i peperoni possono trovare sempre posto nella nostra dieta. Un altro alimento decisamente consigliato sono gli spinaci, che possono garantire l’apporto di numerose sostanze, come magnesio, potassio e omega3, utili per il nurtrimento e il benessere della nostra capigliatura. Non dimentichiamo infine il cavolo e tutte le crucifere (es. verza e broccoli), verdure ricche di ferro che rappresenta uno degli elementi indispensabili per il corretto mantenimento metabolico dei follicoli. Molto apprezzato anche un frutto esotico come la guava, i cui livelli di antiossidanti e vitamina C sono tra i più elevati in natura.

Che accorgimenti adottare se si è vegetariani?

Che sia una scelta etica o un’idea salutista, una dieta vegetariana (o addirittura vegana) va ponderata attentamente, perché potrebbe avere conseguenze di un certo rilievo sul nostro organismo, compresa la salute dei nostri capelli. La mancata assunzione di proteine animali, di un certo apporto di ferro e della vitamina B12 va integrata seguendo un regime alimentare preciso, possibilmente messo a punto col supporto di un medico. Tuttavia ai vegetariani non mancano le soluzioni per trarre dalle proprie scelte alimentari benefici per la salute dei propri capelli: oltre alla frutta e alla verdura già citate, il cocco, la frutta secca e alcuni semi (come quelli di lino) possono essere ottimi cibi per proteggere il cuoio capelluto e i follicoli piliferi.