esperinze trapianto di capelli, aaron racconta la sua storia

Esperienze trapianto capelli: la storia di Aaron

Per comprendere meglio come si sente un paziente che si rivolge a noi, vogliamo parlare delle esperienze di trapianto di capelli.

Il nostro paziente Aaron ci racconta le sua storia personale: in giovanissima età inizia ad avere una stempiatura sempre più ampia e a risentirne a livello psicologico.

Grazie a questo racconto, conoscerete non solo i dettagli pratici, ma potrete anche mettervi nei panni dei nostri pazienti e provare come si sono sentiti prima, durante e dopo il loro trapianto di capelli. 

La decisione di fare un trapianto di capelli


Quando avevo circa 20 anni, ho capito per la prima volta che i miei capelli si stavano assottigliando e che la mia stempiatura diventava più ampia. Per me, vedere questo, è stato un vero shock!

Ero sempre più insoddisfatto del mio aspetto e la mia autostima aveva subito un brutto colpo in brevissimo tempo. A volte evitavo di guardami anche allo specchio.

Soffrivo di calvizie, così ho deciso di sottopormi a un trapianto di capelli con la tecnica FUE. Da quel momento in poi, è iniziata la ricerca di una clinica che fosse in grado di soddisfare le mie esigenze e aspettative.

Ho deciso di fare il mio trapianto di capelli con Elithair. La clinica, infatti, mi aveva convinto sotto tutti gli aspetti. In particolare, mi ha colpito  per il rapporto tra medici e pazienti, oltre che per le recensioni molto positive che aveva sul web.

In questo articolo voglio parlarvi delle mie esperienze di trapianto di capelli con Elithair e il Dr. Balwi.

Esperienze trapianto capelli: il primo contatto


Dopo aver passato molti giorni a fare ricerche su internet ed essermi informato anche con delle cliniche italiane, oltre che con quelle tedesche, mi sono interessato molto a Elithair.

La clinica era molto presente sul web e, inoltre, le esperienze di trapianto di capelli raccontate dagli altri utenti, erano davvero molto positive. Questa era una cosa importante per me, non avrei mai voluto ritrovarmi nelle mani di medici che non sapevano fare il loro lavoro.

La sola presenza positiva su internet non mi avrebbe mai convinto al 100%, in quanto volevo avere un contatto personale e diretto prima di procedere ulteriormente. Volevo, infatti, capire se le esperienze di trapianto di capelli di cui gli utenti parlavano fossero davvero reali.

Durante il colloquio al telefono, la consulente parlava la mia lingua in maniera perfetta e la facilità del dialogo mi dava un grande senso di sicurezza. Già durante la mia prima telefonata, mi sono state date tutte le informazioni di cui avevo bisogno, proprio come deve essere in questi casi.

Questi sono stati i punti che mi hanno spinto a scegliere Elithair, la clinica di trapianti di capelli in Turchia:

  • gli anni di esperienza;
  • la qualifica dei medici;
  • la clinica certificata;
  • la presenza dell’interprete;
  • il servizio transfer;
  • il rapporto qualità-prezzo.

La mia esperienza con Elithair in Turchia


Come mi avevano già detto, non appena arrivato in aeroporto, sono stato accolto dall’autista, che mi ha portato direttamente alla clinica. Era molto gentile e professionale, cosa che mi ha fatto davvero molto piacere. Inoltre, la navetta VIP era davvero molto comoda.

Presso la clinica, mi hanno spiegato con precisione la procedura del trapianto di capelli che avrei fatto l’indomani. Dopo, mi hanno anche fatto un prelievo di sangue. Poi mi hanno portato in hotel che, per fortuna, si trova proprio accanto alla clinica.

Il giorno del mio trapianto di capelli, l’interprete che mi aspettava già in clinica, mi ha accompagnato a parlare con il Dr. Balwi. Abbiamo discusso molto e il dottore ha chiarito ogni mio dubbio e mi ha fatto capire che le mie esperienze di trapianto di capelli sarebbero state positive. 

Poi mi hanno rasato la testa e abbiamo pianificato insieme come sarebbe stata la mia nuova attaccatura dei capelli. Anche per aiutarmi a prendere questa decisione, lo staff medico si è mostrato davvero molto competente.
le esperienze di trapianto di capelli con elithair sono state tutte positive

Altre esperienze del mio trapianto di capelli con Elithair


Un’altra delle mie esperienze di trapianto di capelli, è stata lanestesia locale con la tecnica di Elithair. Dopo averla eseguita, il team medico ha iniziato ad estrarre gli innesti. Ammetto di essere stato un pochino preoccupato all’inizio, ma ho sentito pochissimo dolore.

La rimozione degli innesti è durata 4 ore, ma queste sono volate in un attimo e non me ne sono quasi accorto. Dopo, abbiamo fatto una pausa e ho potuto mangiare qualcosa. A breve, sarebbe iniziato il trapianto di capelli vero e proprio.

Ammetto che all’inizio mi ha dato un po’ di fastidio il fatto che fosse un assistente a eseguire il mio trapianto fue, ma questo è durato solo per un attimo. L’assistente si è mostrato davvero molto competente ed esperto e non ho più avuto alcun timore.

Bisogna aspettarsi che i membri dello staff a volte comunichino in turco tra di loro, ma questo non mi ha infastidito per nulla, anche se capisco che per altri può non essere la stessa cosa.

In ogni caso, prima mi hanno chiesto se per me fosse un problema. Quindi, se dovesse darvi fastidio, lo potete dire senza nessun timore. Inoltre, il team di Elithair era così gentile e preprato che mi sono sentito subito a mio agio.

Mi è bastato solamente qualche minuto per capire che avevo scelto bene e che mi trovavo nel posto giusto. La clinica era, inoltre davvero pulita e moderna.

Dopo il trapianto di capelli


Dopo l’operazione, mi è stato dato un cuscino per il collo. Questo serve per proteggere la zona trapiantata durante il sonno. Il giorno dopo, ho fatto la visita di follow-up di nuovo con il dott. Balwi.

Lui mi ha assicurato che l’operazione era andata a buon fine ed ero davvero felice. Già mi immaginavo come sarebbe stato avere di nuovo i miei capelli. Non vedevo l’ora di tornare a casa e aspettare i risultati!

Durante la visita ho ricevuto altri accessori e tutte le medicine necessarie. Inoltre, mi hanno dato tutte le indicazioni che mi servivano per il periodo della convalescenza. Finita la visita, c’era già il mio autista pronto ad accompagnarmi in aeroporto.

Ho preso il mio volo e sono tornato in Germania, dove abito, con la sicurezza che ne era valsa la pena di fare queste esperienze di trapianto di capelli. Tutto era stato davvero perfetto, curato nel minimo dettaglio.

Conclusioni


Per i primi 10 giorni dopo il trapianto di capelli sono stato tranquillo e non sono uscito molto di casa, ma solo per una questione di apparenza, in quanto mi sentivo davvero molto bene. La convalescenza era più leggera di quello che potevo immaginare.

Dopo circa 14 giorni, ho avuto una prima idea del risultato finale, perché avevo i capelli non molto folti. Come mi era stato detto, gli innesti poi cadono e i capelli ricominciano a crescere già a partire dal terzo mese.

Oggi la mia stempiatura non si vede più e i miei capelli sono sani e folti. Sono davvero molto soddisfatto del risultato finale e di aver scelto Elithair per il mio trapianto di capelli. Le esperienze di trapianto di capelli che mi ha regalato, sono state davvero uniche!

Spero tanto che il mio racconto sia stato davvero utile e possa aiutarvi a superare i vostri dubbi e timori. Fare un trapianto di capelli con Elithair, è stata una delle migliori decisioni  di tutta la mia vita!

Ancora nessun commento!

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.