Seleziona una pagina
biotina contro caduta capelli

La biotina aiuto contro la caduta dei capelli?


Quante unitá follicolari ti servono?

✔ 99% Pazienti soddisfatti
✔ 100% Fiducia
✔ Recensioni Top
Consulenza gratuita

La biotina: l'integratore per capelli sani, forti e lucenti. Grazie alla sua preziosa azione, questa vitamina è in grado di diminuirne sensibilmente la perdita dei capelli e regolarizzare il ciclo di crescita. La biotina per capelli coadiuva una crescita sana e più veloce dei fusti capillari, nonché la stimolazione follicoli piliferi con sostanze nutritive molto importanti. La sua azione benefica non si ferma solo alla chioma, ma coinvolge anche la pelle e le unghie. Come? Continui a leggere per scoprirlo!

Cos’è la biotina?

La perdita dei capelli può avere molte cause. Quella più comune è l’alopecia androgenetica, ossia la caduta dei capelli dovuta a fattori ereditari. Altri motivi scatenanti sono da rintracciarsi nello stress, lo stile di vita non regolare, l’ abuso di prodotti chimici per capelli o di piastre o phon, problemi ormonali, come la tiroide. Anche la carenza di alcune sostanze nutritive importanti per il corpo può causare l’indebolimento e la caduta dei capelli.

Se la causa della perdita dei capelli è dovuta a carenze di sostanze nutritive, assumere degli integratori, nel nostro caso parliamo di biotina, potrebbe donare una nuova vita alla chioma. La biotina per capelli è una vitamina idrosolubile molto importante per il nostro corpo, in particolare per la salute di capelli, unghie e pelle. “Detta anche vitamina H o vitamina B7 o vitamina B8 a seconda della nomenclatura, è una vitamina del complesso B che non viene prodotta dall’organismo ma assunta solo con la dieta e, dove necessario, attraverso l’assunzione di integratori”, così Elisabetta Sorbellini, dermatologa studio medico Sorbellini di Milano.

L’efficacia della biotina

La biotina è una vitamina preziosa poiché funziona da coenzima per molti enzimi utili nel metabolismo di zuccheri, grassi e proteine, noti come carbossilasi. La concentrazione di biotina all’interno dell’organismo è uniformemente distribuita. Proprio a ragione del suo ruolo metabolico tale vitamina è infatti necessaria in tutto il corpo. La si trova con maggiore densità all’interno del fegato, dove si svolgono la gluconeogenesi, ovvero il metabolismo degli aminoacidi ramificati, e la sintesi degli acidi grassi.

La biotina circola in forma libera nel plasma (20%) ma la si trova anche legata ad albumina e globuline. Grazie al suo ruolo metabolico, l’efficacia della biotina si manifesta spesso nei seguenti casi:

  • Trattamento di alcuni deficit enzimatici congeniti;
  • miglioramento del metabolismo degli zuccheri, quando risulta compromesso a causa di patologie come il diabete;
  • miglioramento della qualità dei capelli;
  • miglioramento della qualità delle unghie;
  • miglioramento del metabolismo intermedio.

Carenza di biotina

Nei casi di deficit enzimatico  la biotina si rivela un elemento chiave, riuscendo anche a bloccare la caduta dei capelli. L’effetto anti-caduta si rivela invece limitato in individui che mostrano valori normali di biotina. Tali soggetti noteranno comunque un generale miglioramento della qualità del capello. Anche lo spessore e l’integrità delle unghie migliorano grazie a questa preziosa vitamina.

La carenza di biotina è piuttosto rara e al momento non esistono test affidabili che la determinino con certezza, tuttavia è possibile basarsi sui sintomi, che includono: disturbi della pelle, come la dermatite secca desquamativa; calvizie; senso di affaticamento; dolori muscolari e crampi notturni. Anche uno stato depressivo o un esaurimento possono avere come concausa una carenza di questa vitamina speciale.

La carenza di biotina può essere associata alla gravidanza; a uno stato di malnutrizione o a una repentina perdita di peso; alla necessità di alimentarsi per via parenterale; ad alcune condizioni mediche, come il diabete; all’abitudine al fumo; al consumo frequente di albume crudo. Nell’albume dell’uovo, infatti, è contenuta una proteina, la avidina, che ostacola l’assorbimento di biotina. Grazie alla cottura è però possibile denaturare tale proteina, neutralizzando così l’effetto negativo sull’assorbimento della biotina.

Proprio l’interazione fra queste sostanze, l’avidina e la biotina, emersa nel corso di una ricerca sui topi, ha permesso di scoprire l’esistenza della biotina. L’assunzione di biotina può quindi essere integrata sia per prevenirne la carenza, sia per curarla, ma non solo: questa vitamina si rivela sempre una preziosa alleata per combattere la fragilità dei capelli e delle unghie.

Cosa comporta la carenza di biotina per i capelli?

È importante sapere che l’aspetto dei capelli, siano essi lucidi, secchi, elastici o fragili, è solo un riflesso della salute del cuoio capelluto. Una carenza di biotina può avere conseguenze catastrofiche sui capelli e sulla pelle. Dermatiti e lesioni cutanee, capelli fragili e opachi e perdita di capelli diffusa, sono i risultati prevenibili di una carenza di biotina.

I rischi per il cuoio capelluto o per la chioma, però, non derivano solo dalla carenza di questa vitamina. Si da molta importanza al look dei capelli oggigiorno, spesso a discapito della salute della chioma, che, a causa di decolorazione o altri trattamenti estetici, potrebbe sfisbrarsi e rovinarsi; nei casi peggiori anche cadere. Per questa ragione, al fine di avere capelli sani e splendenti, sarebbe bene integrare, almeno 2 volte all’anno, questa importante vitamina nel nostro organismo, attraverso l’assunzione di integratori. L’assunzione di questa vitamina ha un effetto ricostituente sulla chioma debole, che, dopo un periodo di assunzione di almeno 2/3 mesi, ricomincerà di nuovo a splendere.

Biotina per capelli: azione combinata con la cheratina

Sia le unghie che i capelli sono costituiti, quasi totalmente, da cheratina. La biotina è un coenzima che regola la produzione di cheratina e aiuta quindi nella costruzione di una cheratina più forte e resistente. La biotina attiva il metabolismo delle cellule, permettendo che esse si replichino con una frequenza maggiore. Ciò ha ovviamente effetti positivi sulla crescita dei capelli e delle unghie.

La biotina per capelli coadiuva la creazione di una cheratina più resistente e dura, quindi le squame della pellicola esterna dei capelli (dette cuticole) risultano più coese e il capello appare più lucido e bello. a seguito dell’assunzione della vitamina B7.

In caso di dermatiti, invece, la biotina ha un effetto di regolazione dei processi infiammatori, andando ad agire sull’accumulo degli acidi grassi saturi che danno luogo all’infiammazione. Per questo viene utilizzata spesso come coadiuvante sia per il trattamento della dermatite seborroica sia per altre patologie infiammatorie

Quali alimenti contengono la vitamina B7?

La biotina interviene nel processo di metabolismo e della formazione degli acidi grassi; una volta assunta infatti, viene prima assorbita dall’ileo per poi essere trasportata al fegato e infine agli altri tessuti fino ai capelli. La si può trovare in alimenti come: cavolfiori, carote, spinaci, funghi, formaggi, uova, fagioli, pesce, carne bianche e carni rosse.

I CONSIGLI DEI NOSTRI ESPERTI:

COME SI ASSUME LA BIOTINA?

Generalmente si assume con l’alimentazione, ed è contenuta essenzialmente negli alimenti proteici come carne, pesce e latticini. Se si soffre di allergie o non si vogliano assumere questi alimenti per ragioni di varia natura, si possono assumere degli integratori sotto forma di capsule, da assumere per due o quattro mesi, ma si arriva anche fino a sei mesi in caso di bisogno, da sola o  in qualche caso abbinata alla vitamina .

LA BIOTINA È SICURA?

La biotina è assolutamente sicura. Viene prescritta anche durante la gravidanza e non c’è praticamente nessuna controindicazione. Come tutti gli integratori va assunta al bisogno senza esagerare e per un tempo ottimale di 2 o 4 mesi ma non si ha un rischio di accumulo

Quali sono i cibi che contengono biotina?

La biotina per capelli è contenuta in molti cibi diversi. Ecco un piccolo elenco

  • fiocchi d’avena, lievito secco, crusca di frumento
  • fegato di maiale o di manzo
  • soia (come latte di soia o tofu)
  • latte e tutti gli altri prodotti caseari come yogurt o formaggio
  • tuorli d’uovo
  • noci e frutta secca(le noci e le nocciole contengono molta biotina)
  • diverse verdure come piselli, avocado e patate dolci
  • frutta (comprese fragole o banane)
  • polvere di cacao
  • pesci come l’aringa o la trota
  • cavolfiori, carote, spinaci, funghi, fagioli.

Integratori alla biotina per capelli: quali comprare?

Per conferire nuova vitalità alla nostra chioma, la scelta migliore, come accennato, è quella di fare una cura di biotina almeno 2 volte all’anno dai 3 ai 6 mesi, anche se non si soffre di una particolare carenza. On-line si trovano diversi integratori. Spesso la domanda è: come si assumono e dove è meglio comprarli? Se cerca un prodotto di alta qualità, le consigliamo di dare un’occhiata al nostro shop, che da poco è stato aggiornato con nuovissimi prodotti di grande qualità, compresi gli integratori alla biotina e cheratina.

L’integratore alimentare, a base di sostanze vegetali e ricco di vitamine, è stato sviluppato appositamente dal Dott. Balwi affinché Lei usufruisca di un set completo per la cura e il rinforzo dei capelli, ideale da usare anche nel periodo di convalescenza dopo il trapianto di capelli.

la biotina per capelli integratore

Lo sapeva che il Suo corpo può elaborare solo una determinata quantità di vitamine e di sostanze per la crescita dei capelli? Il resto viene eliminato. Quindi, assumendone in eccedenza, non solo non si sfrutta il potere delle vitamine, ma si spreca anche denaro. Il set del Dott. Balwi è perfettamente bilanciato nel contenuto di integratori alimentari e Le fornirà la giusta quantità di vitamine giornaliera.

Lo shampoo alla biotina

shampoo alla biotina del Dott.Balwi

Un’alternativa agli integratori, è anche lo shampoo alla biotina, per rinforzare i capelli a ogni lavaggio e proteggerli dalle microaggressioni quotidiane. Grazie ad una combinazione unica di ingredienti, i vostri capelli ricevono le sostanze nutritive essenziali che nutrono le radici e i capelli e prevengono la caduta dei capelli. Il Dott. Balwi ha sviluppato vari shampoo e spray per questo scopo. La nostra gamma di prodotti per la cura dei capelli fornisce loro tutti i benefici della biotina, senza esporre l’utente al rischio di un eccesso di vitamina B8.

Controindicazioni della biotina

Gli integratori di biotina sono normalmente ben tollerati e non si registrano casi di iperdosaggio o intolleranza, a meno che non si soffra di un’allergia specifica a questa vitamina o ad alcuni ingredienti contenuti negli integratori. Alcuni anticonvulsionanti e antibiotici possono ridurre l’efficacia della biotina, soprattutto se assunti per lunghi periodi di tempo. In gravidanza o allattamento è bene non superare le dosi consigliate e consultarsi sempre con il proprio medico di fiducia. 

 

Richieda adesso un’analisi gratuita dei capelli dai nostri esperti


Richieda ora un’analisi dei Suoi capelli gratuita e senza impegno dai nostri esperti e scopra il prezzo del Suo trattamento individuale.

Elithairtransplant

Analisi gratuita dei capelli


Condividi questo post

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più sul tema

Cura dei capelli