É vero che un massaggio alla testa agisce contro la calvizie o é solo una diceria? La risposta é sorprendente: massaggiare il cuoio capelluto puó aiutare a stimolare la crescita, ma purtroppo non puó risolvere del tutto il problema. In quel caso, solo un trapianto di capelli professionale puó essere un rimedio, in quanto le radici dei capelli sono già permanentemente danneggiate. Con un trapianto di capelli, infatti, la nuova crescita dei capelli può avvenire anche nei punti precedentemente calvi. Un massaggio alla testa combatte la caduta dei capelli solo in determinate condizioni, ma puó comunque contribuire alla salute dei capelli.

massaggio alla testa contro la calvizie

Perché un massaggio alla testa aiuta contro la calvizie?

Un massaggio alla testa rappresenta un valido aiuto per contrastare la caduta dei capelli, ma non puó essere considerato una vera e propria terapia di prevenzione. Infatti, massaggiando il cuoio capelluto è possibile semplicemente stimolare la circolazione sanguigna.

Questa cura risulta ulteriormente efficace se invece di fare il massaggio a mani nude, si usa un pennello o un pettine. Il vantaggio é costituito dal fatto che in questo modo le cellule morte della pelle vengono rimosse dal cuoio capelluto.

Lo strumento migliore é un pennello con setole naturali, il quale garantisce che sia il follicolo pilifero che il capello in sé possano ottenere meglio minerali, sostanze nutritive e, soprattutto, ossigeno.

Spazzolare i capelli ogni giorno come massaggio del cuoio capelluto

Usare la spazzola ogni giorno ha benefici che vanno oltre alla semplice stimolazione della circolazione sanguigna del cuoio capelluto.

Quest´azione, infatti, permette anche di regolare la produzione di sebo da parte del cuoio capelluto.

Ad esempio, se si ha un cuoio capelluto grasso, un massaggio alla testa con il pennello aiuterà a frenare l’eccessiva produzione di sebo.

L´ideale sarebbe spazzolare accuratamente i capelli due volte al giorno. Tuttavia, bisognerebbe essere sempre delicati e non esercitare troppa pressione sul cuoio capelluto sensibile.

Due o tre minuti sono sufficienti. Massaggiare regolarmente i capelli migliora significativamente la traspirabilità del cuoio capelluto.

Il massaggio alla testa durante il lavaggio dei capelli

Mentre ci si lava i capelli, si puó fare facilmente un massaggio alla testa per prevenire la calvizie.

Fare il massaggio durante il lavaggio é un´azione che puó essere integrata facilmente nella propria routine quotidiana.

Mentre si applica lo shampoo, si puó stimolare il cuoio capelluto con delicati movimenti circolari ed esercitando una lieve pressione.

Un massaggio alla testa per il relax

Un altro vantaggio del massaggio del cuoio capelluto è che risulta molto rilassante.

La perdita dei capelli è spesso innescata da uno stress prolungato. Se la causa della perdita di capelli è legata allo stress, è spesso utile contrastare attivamente questo fattore. Combattere lo stress può attenuare la caduta dei capelli.

Un massaggio alla testa é quindi ideale contro la calvizie e anche per diminuire lo stress.

Massaggio alla testa contro la calvizie

Oli preziosi per una crescita sana dei capelli

Durante il massaggio del cuoio capelluto è possibile utilizzare vari oli per fornire al cuoio capelluto preziose vitamine e sostanze nutritive.

Alcuni oli utili sono quelli di cardo, di argan, di amla, e altri oli essenziali che sono adatti a questo scopo. I vari oli dovrebbero essere massaggiati delicatamente sul cuoio capelluto.

Tuttavia, bisogna fare attenzione a non applicarli sul cuoio capelluto sensibile, se non sono stati accuratamente diluiti prima dell´utilizzo. Questo può causare gravi irritazioni e problemi alla pelle.

Come eseguire correttamente un massaggio del cuoio capelluto

Per un massaggio al cuoio capelluto, bisognerebbe trovare un posto dove ci si senta particolarmente a proprio agio e dove ci si possa rilassare correttamente.

Dopo aver trovato una posizione comoda, l’olio va applicato sul cuoio capelluto e poi va massaggiato con le mani. All´inizio bisogna accarezzare l’intera superficie della testa con una leggera pressione.

I movimenti circolari sul cranio sono particolarmente rilassanti.

Assicuratevi di massaggiare tutte le zone della testa, utilizzando la punta delle dita e concentrandovi in particolare sulle aree interessate dalla caduta dei capelli.

Il massaggio deve essere eseguito fino a quando l’olio non sará stato completamente assorbito dal cuoio capelluto. Non è complicato fare un massaggio alla testa con dell´olio e quindi può essere fatto in ogni situazione.

Massaggio alla testa contro la calvizie

Un massaggio alla testa per la perdita dei capelli è solo una misura di supporto

Come già accennato, un massaggio alla testa è solo un supporto contro la calvizie.

Solo in combinazione con una dieta sana e una cura adeguata, la leggera pressione esercitata con un massaggio puó avere effetto sui capelli.

Tuttavia, se si soffre di alopecia androgenetica, ovvero la perdita ereditaria di capelli, il massaggio del cuoio capelluto non aiuta a contrastare la calvizie.

Inoltre, varie malattie, farmaci o ormoni possono essere la causa della perdita di capelli. anche in tal caso, massaggiare il cuoio capelluto non potrá portare ad alcun miglioramento.

Queste misure legate al rilassamento e alla circolazione sono utili solo quando la perdita dei capelli è causata dallo stress.

Inoltre, per avere effetto, il massaggio deve essere eseguito regolarmente. In questo modo il cuoio capelluto sará sempre ben fornito di sangue.

Conclusione: un massaggio alla testa contro la calvizie aiuta, ma non sempre

Come accennato in precedenza, un leggero massaggio del cuoio capelluto può aiutare solo se la caduta dei capelli è stata innescata dallo stress.

Con movimenti circolari e delicati, il cuoio capelluto può essere stimolato e la circolazione sanguigna migliorata. Inoltre, un massaggio con il pennello aiuta a rimuovere le cellule morte della pelle e a regolare la produzione di sebo.

Tuttavia, se la perdita dei capelli è innescata da un’altra causa, un massaggio del cuoio capelluto non porterá ad alcun risultato.

Se soffrite di alopecia androgenetica, un massaggio del cuoio capelluto non aiuterà a ottenere di nuovo una sana crescita dei capelli nei punti calvi.

Se le radici dei capelli sono permanentemente danneggiate, un massaggio alla testa contro la caduta dei capelli non avrá alcun effetto. In questo caso, solo un trapianto di capelli può aiutare a ripristinare la crescita dei capelli.

Il Dr. Abdulaziz Balwi e il team medico di Elithairtransplant hanno già realizzato diverse migliaia di trapianti di capelli e hanno reso felici i loro pazienti.

Con il metodo FUE, è possibile trapiantare singoli follicoli piliferi dall’area donatrice nell’area ricevente colpita dalla caduta dei capelli.

Questo autotrapianto di capelli consente di ottenere finalmente una chioma sana e folta. Poiché la perdita dei capelli è spesso accompagnata da un effetto negativo sull´autostima, il trapianto di capelli può finalmente dare un nuovo approccio alla vita.

Un trapianto di capelli è l’unica soluzione a lungo termine per la calvizie.

Condividi questo contenuto