Seleziona una pagina
protesi capelli contro la calvizie

Protesi per capelli – pro e contro di questa soluzione alla calvizie


Quante unitá follicolari ti servono?

✔ 99% Pazienti soddisfatti
✔ 100% Fiducia
✔ Recensioni Top
Consulenza gratuita

Le protesi capelli sono una soluzione temporanea per nascondere la calvizie, che molti uomini e donne, soprattutto nel passato, hanno scelto come metodo principale per camuffare il diradamento. La notizia non è sorprendente: questo metodo è veloce, pratico e porta nell’immediato a risultati, anche se purtroppo potrebbe nascondere degli svantaggi. A partire dal prezzo! Le protesi capelli infatti, non sono realmente una soluzione alla calvizie, ma un tentativo più o meno valido di nasconderla. Vediamo più nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

Le protesi capelli: come sono fatte?

Le protesi capelli sono delle ricostruzioni di capelli artificiali (o naturali) che si utilizzano per nascondere un semplice diradamento oppure una calvizie totale. Sono definite anche impianto di capelli e rappresentano una forma di infoltimento della chioma non chirurgica o invasiva. Queste ricostruzioni capillari sono di solito create su misura per la persona, a seconda dei suoi desideri e dell’effetto che vuole ottenere.

Alla base di ogni protesi per capelli si trova di solito un materiale misto di silicone, resine o tessuto, sul quale poi verranno applicati i capelli sinteci. Questo materiale è antiallergico e traspirante, poiché dovrà essere sistemato sullo scalpo. I capelli applicati sulla base possono essere, come dicevamo, naturali o sintetici; ovviamente vi è una grande differenza di prezzo tra le due tipologie. Gli impianti capillari differiscono tra loro in particolare per due aspetti: la base della protesi e il tipo di capello.

La base della protesi per capelli

La base può essere costituita in due modi diversi:

  • Monofilamento

Il monofilamento è la classica tecnica utilizzata per strutturare le basi delle protesi per capelli. Si usano solitamente il nylon o il poliestere, che vengono lavorati per creare rispettivamente un monofilamento o un multifilamento. Questa base si caratterizza per la sua leggerezza e traspirabilità e i capelli vengono cuciti a mano su di essa. Questa tipologia di base e un po’ più spessa rispetto all’altra tipologia (il lace, di cui parleremo dopo) e quindi da un effetto leggermente meno naturale, ma comunque buono.

  • Lace

La “protesi del futuro” ha una base in lace. Si tratta di una tecnica che permette di creare basi aderenti, molto sottili e comode, poco visibili a occhio: in parole povere, con una buona vestibilità. La caratteristica principale di questa tipologia di protesi per capelli è quella di essere molto leggera e praticamente quasi invisibile nella zona dell’attaccatura. Ha generalmente una forma a ferro di cavallo (poly), sulla quale è possibile applicare l’adesivo in maniera più semplice.

Analisi gratuita dei capelli

Gratuita e senza impegno

Di che materiale sono fatti i capelli?

Anche per quanto riguarda il tipo di capello esistono due gruppi distinti di prodotto:

  • Capello sintetico

Un capello prodotto interamente con materiali sintetici, comodo, richiede una bassa manutenzione, ma ha un aspetto non al 100% naturale. Un grosso difetto di questo capello è che risulta troppo “brillante” ed è facile distinguerlo da uno naturale.

  • Capello umano

Il capello umano è utilizzato per le protesi di capelli più costose e qualitativamente migliori. È possibile inoltre scegliere tra diversi tipi di capelli e tra diverse etnie di provenienza della capigliatura, ognuna con caratteristiche differenti (per es. i capelli cinesi sono più lisci e sottili, quelli indiani sono morbidi, eccetera).

Protesi capelli: prezzi e opinioni

Quanto costa una protesi per capelli? Ovviamente, i costi variano da caso a caso.

Sono moltissimi i parametri utili a determinare il prezzo di una protesi per capelli, si pensi solo che quelle “prefabbricate”, ovvero non su misura, possono costare da 400-500€ fino a 1500-2000€.

Ordinare una protesi capelli su misura che possa offrire un risultato ottimale può tranquillamente costare diverse migliaia di euro; una cifra importante, se si considera che gli impianti per capelli non durano nel tempo. Le protesi con capelli veri, durano dai 2 ai 6 mesi, mentre quelle con capelli sintetici 7-10 mesi.

Inoltre è necessario praticare una manutenzione quotidiana sugli impianti capillari, per far sì che queste non si deteriorino. Essi vanno pettinati, lavati e curati con lozioni o maschere con regolarità.

Quali sono gli svantaggi di una protesi per capelli?

  • Manutenzione

È necessaria una manutenzione almeno settimanale, questo vuol dire che a seconda del tipo di capello e di protesi è necessario curarla con prodotti appositi e con frequenza. Se si usano capelli naturali, per esempio, bisogna avere cura di idratarli; il mancato rispetto di questo accorgimento porterà ad un deperimento della protesi.

  • Aspetto

Non tutte le protesi hanno un aspetto naturale. Inoltre, il problema è che, una volta acconciate e tagliati i capelli come si desidera, essi non cambieranno. In questo modo, è facile che colleghi e conoscenti si accorgano di questo piccolo segreto.

  • Costo

Oltre al costo iniziale e alla manutenzione, bisogna considerare un altro fattore: le protesi capelli non durano per sempre. Che sia il capello a rovinarsi piuttosto che la base, ogni protesi ha la sua “scadenza”. Al termine di questo periodo, i capelli della parrucca si saranno deteriorati e quindi non si potranno più utilizzare: l’effetto sarebbe veramente antiestetico.

Ovviamente non è un elenco esaustivo, sono state tralasciate di proposito una lunga serie di implicazioni sanitarie, infatti a seconda del tipo di protesi possono sorgere diversi problemi, come dermatiti, infiammazioni e infezioni del cuoio capelluto. Lo scalpo ha bisogno di respirare è i materiali degli impianti per capelli, anche se traspiranti e anallergici, possono comunque costituire un problema per alcuni tipi di pelle.

Esistono delle alternative all’impianto di capelli?

Esistono delle alternative alle protesi per capelli che possono regalare risultati migliori e soprattutto permanenti. L’opzione più efficace e preferita da molti è il trapianto di capelli FUE. Questa nuova tecnica consiste nell’autotrapianto di unità follicolari prelevate da una zona folta del paziente, per essere impiantate presso la zona calva. Il trapianto di capelli può essere la soluzione definitiva all’alopecia androgenetica, ossia la tipologia di calvizie alla quale sono predisposti uomini e donne con tendenza genetica a perdere i capelli.

Perchè scegliere un trapianto di capelli?

Nei casi di alopecia androgenetica, la soluzione più sensata ai problemi di calvizie è quella di sottoporsi a un trapianto di capelli con tecnica FUE. Ecco perché:

Se è interessato a un trattamento tricologico, non esiti a contattare gli esperti di Elithairtransplant, per un trapianto di capelli di successo in Turchia!

Richieda adesso un’analisi gratuita dei capelli dai nostri esperti


Richieda ora un’analisi dei Suoi capelli gratuita e senza impegno dai nostri esperti e scopra il prezzo del Suo trattamento individuale.

Elithairtransplant

Analisi gratuita dei capelli


Condividi questo post

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più sul tema

Cura dei capelli