Sono molti gli uomini che hanno scelto come soluzione alla calvizie la protesi capelli. La notizia non é sorprendente: questo metodo è veloce, pratico e porta nell’immediato a risultati sorprendenti, anche se purtroppo potrebbe nascondere degli svantaggi. Le protesi capelli da uomo, infatti, non sono realmente una soluzione alla calvizie, ma un tentativo più o meno valido di nasconderla.Vediamo più nel dettaglio di cosa stiamo parlando.

protesi capelli

Le protesi capelli da uomo: come sono fatte?

La tecnica ha fatto passi da gigante in fatto di protesi e vengono sviluppati continuamente dei nuovi metodi. Quin andremo ad analizzare le caratteristiche delle protesi per capelli piú comuni.
Le protesi differiscono tra loro in particolare per due aspetti: la base della protesi e il capello.
La base può essere costituita in due modi diversi:

  • Monofilamento

Il monofilamento è la classica tecnica utilizzata per strutturare le basi delle protesi. Si usa solitamente il nylon o il poliestere, che vengono lavorati per creare rispettivamente un monofilamento o un multifilamento.
Ad oggi rimane la tecnica più utilizzata ma potreste preferire un´altra soluzione per diversi motivi, uno tra tutti la durata – Questo genere di protesi si usura facilmente. È necessario infatti avere una particolare cura delle basi in monofilamento e di conseguenza questa tipologia di base è sempre meno consigliata.

  • Polimeri

La “protesi del futuro” ha una base in polimeri. Si tratta di una tecnica che permette di creare basi aderenti, molto sottili e poco invasive. Insomma con una buona vestibilità.
Di contro hanno che a seconda del materiale ci sono vantaggi e svantaggi. Si parla di silicone o poliuretano, il primo molto resistente, ma dall’aspetto poco naturale; il secondo quasi invisibile ma che difficilmente durerà nel tempo.
Esistono molti altri diversi tipi di base, ma rientrano tutti in una delle due categorie elencate.
Anche per quanto riguarda il tipo di capello esistono due gruppi distinti di prodotto:

  • Capello sintetico

Un capello prodotto interamente con materiali sintetici, comodo, richiede una bassa manutenzione, ma dall’aspetto innaturale. Un grosso difetto di questo capello è che risulta troppo “brillante” ed è facile distinguerlo da uno naturale.
Per quanto questo prodotto possa essere di qualità risulterà sempre la scelta economica e di resa bassa.

  • Capello umano

Il capello umano è utilizzato per le protesi capelli vip, ovvero quelle più costose e qualitativamente migliori. Per quanto riguarda i risultati, se trattati con la cura necessaria possono offrire risultati ottimi.
È possibile inoltre scegliere tra diversi tipi di capelli e tra diverse etnie di provenienza della capigliatura, ognuna con caratteristiche differenti (es. i capelli cinesi sono più lisci e sottili, quelli indiani sono morbidi, eccetera).
Lo svantaggio: questo tipo di capello però ha bisogno di una manutenzione continua e costante!

Protesi capelli uomo – prezzi e opinioni

In questo articolo non é ancora stato toccato un tema fondamentale: quanto costa una protesi per capelli? Ovviamente, i costi variano da caso a caso.
Sono moltissimi i parametri utili a determinare il prezzo di una protesi per capelli, si pensi solo che quelle “prefabbricate”, ovvero non su misura, possono costare da 4-500€ fino a 1500-2000€. Ovviamente esistono protesi meno costose, ma non abbiamo preso in considerazione prodotti di qualità indubbiamente scarsa.
Ordinare una protesi capelli su misura che possa offrire un risultato ottimale può tranquillamente costare diverse migliaia di euro, cifra assolutamente ingiustificata se la si paragona a quella di un autotrapianto di capelli (che offre sicuramente risultati migliori e permanenti).

Quali sono gli svantaggi di una protesi per capelli?

Una protesi per quanto di qualità avrà degli svantaggi soprattutto pratici:

  • Manutenzione

È necessaria una manutenzione almeno settimanale, questo vuol dire che a seconda del tipo di capello e di protesi è necessario curarla con prodotti appositi e con frequenza.
Se si usano capelli naturali ad esempio, bisogna avere cura di idratarli; il mancato rispetto di questo accorgimento porterà ad un deperimento della protesi.

  • Aspetto

Tralasciando il fatto che la protesi possa non avere un aspetto naturale, permane in qualsiasi caso un grosso svantaggio, ovvero che i capelli non cambieranno mai.
Non crescono, non cadono e non mutano, le persone con cui si passerà molto tempo se ne accorgeranno. Non esiste modo di evitarlo.

  • Costo

Oltre al costo iniziale e alla manutenzione, bisogna considerare un altro fattore: le protesi capelli non durano per sempre.
Che sia il capello a rovinarsi piuttosto che la base, ogni protesi ha la sua “scadenza”, ecco dunque, che vi ritroverete ad acquistarne una nuova dopo troppo poco tempo (a volte non si parla nemmeno di anni!).
Ovviamente non è un elenco esaustivo, sono state tralasciate di proposito una lunga serie di implicazioni sanitarie, infatti a seconda del tipo di protesi possono sorgere diversi problemi, soprattutto se si parla di cute.

Esistono delle alternative alla protesi capelli?

Non solo esistono delle alternative alle protesi per capelli, ma possono regalarvi anche risultati migliori e permanenti. L´opzione principale e preferita da molti è il trapianto di capelli FUE.
Questa tecnica non solo farà sì che la testa si riempia nuovamente di capelli nelle zone calve, ma sarà anche un cambiamento permanente.
Il trapianto di capelli può essere la soluzione a diversi tipi di alopecia compresa la caduta di capelli da stress. Si tratta di un intervento di microchirurgia chiamato anche “autotrapianto di capelli” che prevede il trasferimento del bulbo pilifero da una zona più popolata della testa ad una meno popolata, creando un effetto omogeneo e contrastando la calvizie.

Quindi, come scegliere la soluzione migliore per voi?

Nei casi dove sia possibile è assolutamente consigliabile effettuare un trapianto con tecnica FUE: l’intervento non è invasivo e permette di offrire risultati ottimi e naturali. Per ridurre i prezzi del trapianto di capelli, inoltre, si consiglia di effettuare l´operazione in Turchia, che ormai é diventata la capitale del trapianto di capelli. Istanbul ospita infatti numerose cliniche di alta qualitá, ma dai prezzi modici, soprattutto in paragone con i costi europei.
Per quanto riguarda il punto di vista economico, se si considera ogni aspetto di entrambe le soluzioni si otterrà un prezzo simile. Vi é peró un´enorme differenza: le protesi rappresentano un costo da ripetersi nel tempo, mente l’autotrapianto risolve il problema della calvizie in una sola seduta o al massimo due.