Rimozione delle cicatrici del metodo FUT

Rimozione delle cicatrici dopo il trapianto di capelli

Trattamento di rimozione delle cicatrici dopo un trapianto di capelli FUT non andato a buon fine

Rimozione delle cicatrici del metodo FUT – per un risultato perfetto


Sono molti i pazienti che si rivolgono alla nostra clinica di trapianto capelli in Turchia per la rimozione delle cicatrici a seguito di un trapianto di capelli con metodo FUT. Il fine ultimo di un trattamento contro la calvizie –  nella fattispecie di un trapianto di capelli – qualunque sia la metodologia utilizzata, è quello di garantire risultati naturali e soprattutto soddisfacenti per il paziente, senza lasciare segni evidenti.

Noi di Elithairtransplant ci siamo focalizzati sulla tecnica di autotrapianto micro FUE, la quale prevede l’estrazione diretta di unità follicolari, prelevate da una zona donatrice ( di solito la nuca) con l’ausilio di uno speciale strumento di precisione detto  Micromotore. Le unità follicolari, dopo essere state prelevate vengono poi impiantate nella zona ricevente – la zona calva – manualmente, oppure, nel caso del trapianto di capelli DHI, con l’ausilio di un implanter. 

In questo caso non resteranno cicatrici; i segni post intervento, nel caso di queste moderne tecniche, non sono altro che minuscoli puntini, che spariscono dopo un breve periodo di convalescenza. Alcuni pazienti che hanno invece scelto la tecnica FUT per il trapianto di capelli  (Fullicular Unit Transplantation) lamentano spesso la presenza di una antiestetica cicatrice lineare nella parte posteriore della testa.

La presenza della cicatrice a seguito di un trapianto di capelli FUT è dovuta al fatto che questa metodologia di trapianto capelli non prevede l’estrazione diretta delle unità follicolari, ma il prelievo di una losanga di pelle, la quale verrà divisa e dalla quale verranno estratte le unità follicolari. Alla fine dell’intervento la pelle viene ricucita.

Elithairtransplant offre un servizio di rimozione delle cicatrici del metodo FUT al fine di correggere l’antiestetico segno sulla nuca e poterle regalare il miglior risultato.

Rimozione delle cicatrici del metodo FUT: come funziona?


La rimozione delle cicatrici del metodo FUT può avvenire con diverse tecniche. Un fattore determinante nella scelta della tecnica da adottare, dipende da quanto tessuto deve essere rimosso nell’intervento di rimozione della cicatrice, e se essa è grande o piccola. In generale si può dire che questa operazione consiste  nella rimozione del tessuto cicatrizzato, per chiudere poi definitivamente il tessuto del derma sottostante. Le cicatrici piccole possono essere rimosse in questo modo senza grande sforzo chirurgico, mentre per quelle più grandi è necessaria un’operazione vera e propria, che può richiedere un ulteriore trattamento post-operatorio.

 

La striscia della pelle viene rimossa

1) La striscia della pelle viene rimossa

La striscia della pelle è separata

2) La striscia della pelle è separata

Rimozione dell'innesto dalla striscia

3) Rimozione dell’innesto dalla striscia

L'innesto è impiantato

4) L’innesto è impiantato

La correzione delle cicatrici del metodo FUT: la procedura


Qual è, quindi, la procedura concreta di rimozione delle cicatrici con metodo FUT? Per far sparire le cicatrici per sempre, si deve (e si può) cercare di camuffarle. I nostri chirurghi hanno già eseguito migliaia di operazioni di rimozione delle cicatrici, e quindi sono molto abili e precisi in quest’arte. In molti casi, il tessuto cicatrizzato, ossia quella antiestetica cicatrice, deve essere rimosso chirurgicamente. Il risultato di questa rimozione è una piccola lacuna nel tessuto, che deve essere chiusa il più possibile in modo che non sia più visibile in futuro.

In quasi tutti i casi si può procedere alla rimozione delle cicatrici usando la tecnica FUE. Bisogna prelevare le unità follicolari da una zona donatrice adiacente della testa, le quali vengono impiantate direttamente nel tessuto cicatrizzale. Questa procedura viene utilizzata dal Dott.Balwi per le cicatrice più grandi – dopo aver rimosso il tessuto cicatrizzale in eccesso – e per le piccole cicatrici (in questo caso senza sottoporsi all’intervento di rimozione del tessuto cicatrizzale in eccesso.)  L’espianto dei Grafts avviene con la tecnica sezionale che preserva la zona donatrice. L’effetto finale sarà molto naturale e il paziente potrà finalmente riavere una buona densità di capelli, senza zone o chiazze calve.

 

Copertura di una cicatrice dovuta a un’ustione


Sono molti i pazienti che si rivolgono al team di Elithairtransplant per coprire una grande cicatrice o un inestetismo della pelle dovuto a un incidente o una malattia. Nel caso di un’ustione profonda, per esempio, il danno alla pelle è tale da avere una totale assenza di bulbi piliferi e quindi la zona colpita è completamente calva.

In questi casi bisogna verificare che la cicatrice sia guarita  del tutto e di quali trattamenti  ha bisogno la pelle, prima di procedere con l´intervento. Al di fuori della striscia calva della cicatrice, i pazienti possono avere una buona zona donatrice e quindi vi sono comunque ottime possibilità che l’intervento possa essere eseguito con successo. 

Perché scegliere Elithairtransplant per questo trattamento?

Elithairtransplant opera da anni con grande professionalità e passione per offrire ai propri pazienti un trattamento di altissima qualità, ma soprattutto orientato alle necessità del paziente. Passione, professionalità e attenzione al cliente, sono le caratteristiche che ci hanno portato a soddisfare oltre 20.000 pazienti e rimanere una clinica di riferimento in Turchia in ambito tricologico da più di 10 anni. I nostri consulenti saranno felici di ascoltare le Sue domande e fornirle un preventivo gratuito e senza impegno.

Richieda adesso un’analisi gratuita dei capelli dai nostri esperti


Richieda ora un’analisi dei Suoi capelli gratuita e senza impegno dai nostri esperti e scopra il prezzo del Suo trattamento individuale.