AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

Il cortisone aiuta nella ricrescita dei capelli

Trapianto di capelli ne vale la pena?

Il trapianto di capelli può essere considerato un investimento per chi ha deciso di combattere la calvizie. Infatti grazie a questo tipo di chirurgia, i capelli ricrescono in maniera naturale e non bisogna più preoccuparsi della possibilità che ricadano. Senza dubbio, un trapianto di capelli eseguito bene dura per tutta la vita.

Non solo per porre fine definitivamente alla calvizie vale la pena fare un trapianto di capelli, ma anche dal punto di vista economico.

Se si fa una stima dei costi dei medicinali indispensabili al rallentamento della caduta dei capelli, lozioni e detergenti si nota una grande differenza.

Il trapianto di capelli risulta non solo la soluzione efficace e definitiva, ma anche la più economica!

Quanto costa un trapianto di capelli?

La buona notizia è che oggi è possibile avere un ottimo trapianto di capelli a prezzi accessibili. Sebbene questo può risultare una rarità in Italia, moltissimi raccomandano un trapianto di capelli in Turchia. Le ragioni sono del tutto condivisibili, costi bassi, qualità dei servizi eccellenti in cliniche moderne e attrezzate, ma soprattutto la riuscita degli interventi.

In questo Paese, leader per questo tipo di chirurgia, hanno per primi sviluppato la tecnica FUE che, ad oggi, viene utilizzata in tutto il mondo.

Bisogna inoltre considerare che, il costo per un trapianto di capelli in Turchia, include non solo il prezzo dell’intervento ma molto altro.

Incluso nelle offerte dei pacchetti All Inclusive vi è l’alloggio e i trasferimenti, i medicinali, tutte le visite pre e post operatorie.

Inoltre, se ciò non fosse già abbastanza, vi è incluso anche il trattamento al plasma ricco di piastrine (PRP).

Come stabilire se il trapianto di capelli fa per te?

Prima di decidere se per te il trapianto di capelli vale la pena bisogna capire de sei un buon candidato.

Per fare ciò bisogna prendere in considerazione alcuni importanti fattori.

Come prima cosa bisogna che il medico stabilisca il tuo livello di calvizie e la prospettiva futura. Successivamente va considerato il costo e i bisogni futuri.

Si è studiato che la perdita dei capelli progressivamente diminuisce dopo i 40 anni e quindi un trapianto fatto dopo questa soglia ha una percentuale di riuscita più alta. Certo nessuno può garantire una capigliatura da adolescente, ma i risultati sono ottimali e soprattutto naturali.

Cosa aspettarsi dopo un trapianto di capelli?

Nelle prime ore successive all’intervento il cuoio capelluto risulta più sensibile del solito e si possono avvertire dei leggeri fastidi come il prurito. Per ovviare a questo inconveniente basta prendere degli antidolorifici o antistaminici per controllare il prurito.

Dopo il quarto giorno si può tornare al lavoro e alla attività quotidiane di base, anche se si sconsiglia attività fisica intensa, fumo o alcol.

Per vedere i risultati definitivi del trapianto di capelli e stabilire se ne è valsa la pena, bisogna attendere dai 6 ai 9 mesi. Durante questo periodo infatti i capelli crescono e cadono in maniera naturale, fino a completa stabilizzazione intorno al dodicesimo mese.

Qui puoi trovare maggiori informazioni sul trapianto di capelli in Turchia.

No Comments yet!

Your Email address will not be published.