Summer Deal! Risparmia 400€ adesso

Trapianto di capelli – Tutto quello che c’è da sapere!

paziente pieno capelli prima del trapianto di capelli
paziente capelli pieni dopo trapianto di capelli

Una procedura di restauro dei capelli si basa sulla tecnica in cui le unità follicolari vengono prelevate da un’area donatrice e trapiantate con cura nell’area ricevente interessata dalla calvizie.

Qui, si differenziano tra metodi di estrazione e metodi di impianto. Il metodo FUE si è affermato come la migliore tecnica di estrazione. Quando si tratta di impianto, DHI, Zaffiro e il metodo SDHI catturano l’attenzione come i più efficaci. Soltanto, il metodo SDHI è offerto esclusivamente da Elithair.

Un trapianto di capelli è il rimedio più efficace per l’alopecia androgenetica (AGA), ideale per uomini e donne che combattono questo tipo di perdita di capelli. Le tecniche moderne garantiscono procedure indolori, risultati impeccabili e una fase di guarigione rapida.

Analisi gratuita dei capelli

Qual´è la procedura per il trapianto di capelli?

dr balwi trapiento capelliIcona play e pausa

Iniziare il tuo viaggio di trasformazione dei capelli con Elithair inizia con l’esclusiva NEO FUE , che arriverà a casa vostra prima della procedura.

La nuova tecnica di preparazione, ideata dal Dr. Balwi, include due potenti sieri e un dermaroller, che rafforzano in anticipo i tuoi innesti e li preparano perfettamente per il trattamento.

Il siero viene applicato sia 7 giorni che 1 giorno prima del tuo trapianto di capelli, sia nell’area donatrice che in quella ricevente. Questi infondono nutrienti essenziali, con conseguente aumento del tasso di crescita dei capelli fino al 98% dopo l’intervento.

Rimozione degli innesti

Confronto tra la tecnica FUT e la tecnica FUE per l'estrazione dei follicoli piliferi

Nel mondo del trapianto di capelli, due metodi principali si distinguono: l’estrazione di unità follicolari (FUE) e il trapianto di unità follicolari (FUT).

La FUE comporta l’estrazione delicata di follicoli piliferi individuali dall’area donatrice utilizzando un ago cavo dotato di un micro-motore, con un diametro inferiore a un millimetro (0,8-0,9 mm). Questo metodo lascia dietro di sé minuscole cicatrici circolari che sono appena percettibili.

D’altra parte, la FUT rimuove una striscia di pelle del cuoio capelluto, sezionata in unità follicolari individuali per il trapianto. La FUT lascia una cicatrice lineare visibile. Il metodo FUT comporta una cicatrice lineare che può essere nascosta dai capelli circostanti ma rimane visibile per tutta la vita.

I vantaggi della FUE includono una cicatrice minima, l’assenza di punti di sutura, un tempo di guarigione più breve e la possibilità di estrarre i capelli da varie parti del corpo. Al contrario, la FUT si traduce in una cicatrice evidente, un tempo di recupero più lungo, un rischio più elevato di danni ai nervi, e un’area donatrice limitata.

Elithair utilizza esclusivamente il moderno metodo FUE per l’estrazione dei bulbi: è moderno, lascia cicatrici minime e garantisce una trasformazione più fluida.

Impianto dei follicoli piliferi

La scelta del metodo perfetto per il posizionamento dei graft nel tuo trapianto di capelli dipende da molti fattori. Pertanto, una consulenza di esperti è fondamentale in anticipo.

Presso Elithair, il nostro team ti guiderà attraverso i trattamenti più adatti alla tua situazione di perdita di capelli e ti spiegherà perché sono la scelta giusta.

Trapianto di capelli DHI

  • Penna speciale CHOI
  • Nessuna apertura separata del canale
  • Rapido processo di guarigione: 6-8 giorni

Campo di applicazione:

  • Rinfoltimento
  • Tonsura
  • Fumatori accaniti e pazienti anziani
  • Capelli mediamente spessi
La tecnica DHI

Trapianto di capelli con zaffiro

  • Sterilizzazione delle lame in Zaffiro
  • Apertura del canale naturale a forma di V
  • Rapido processo di guarigione: 10 giorni

Campo di applicazione:

  • Displasia erettile
  • Capelli
  • Chiazze completamente calve
  • Capelli mediamente spessi
La tecnica Zaffiro

Trapianto di capelli SDHI

  • Metodo combinato zaffiro e DHI
  • Esclusivamente per i pazienti Elithair
  • Rapido processo di guarigione: 10-12 giorni

Campo di applicazione:

  • Addensamento
  • Tonsura e attaccatura dei capelli
  • Punti calvi
  • Esclusivamente per le donne
La tecnica SDHI

Chi è un candidato per il trapianto di capelli?

infografica che mostra i casi in cui un paziente è adatto al trapianto di capelli
infografica che mostra i casi in cui un paziente non è adatto per un trapianto di capelli

Uomini e donne che sono affetti da perdita di capelli sono candidati idonei per un trapianto di capelli. Per gli uomini, il colpevole comune è l’alopecia androgenetica, legata alla genetica e agli ormoni maschili. Questo colpisce anche le donne, sebbene in schemi distinti.

Per essere idonei, è fondamentale avere un cuoio capelluto sano. È necessaria una quantità sufficiente di capelli sani nell’area donatrice e l’area ricevente deve essere libera da ostacoli come cicatrici o problemi cutanei che ostacolano la crescita dei capelli.

La maggior parte dei pazienti che desiderano recuperare i capelli attraverso un trapianto di capelli è idonea per la procedura minimamente invasiva. Tuttavia, esistono eccezioni basate su circostanze individuali.

Esami del cuoio capelluto competenti e approfonditi sono fondamentali per determinare l’idoneità. Per assicurarci che tu sia un buon candidato, presso Elithair utilizziamo il sistema Pre-Test esclusivo, composto da 6 analisi dettagliate condotte prima del tuo trapianto di capelli.

Analisi gratuita dei capelli

Rischi e effetti collaterali

miniatura metodo FUT e FUE a confronto con la formazione di cicatrici
miniatura effetti collaterali del trapianto di capelli
miniatura infezioni da trapianto di capelli

Il trapianto di capelli è generalmente una procedura sicura e minimamente invasiva che comporta rischi e effetti collaterali rari di cui i pazienti devono essere consapevoli. Una preoccupazione significativa è la cicatrice, che i pazienti spesso temono. Tuttavia, con il moderno metodo FUE (estrazione di unità follicolari), le ferite guariscono rapidamente e lasciano praticamente nessuna cicatrice.

Un altro potenziale effetto collaterale è il sanguinamento. È previsto un leggero fluido rossastro che scorre nell’area donatrice il primo giorno dopo la procedura. Questo fluido è composto solo dal 2% di sangue, mentre il resto è la soluzione salina del  trapianto.

Durante il processo di trapianto di capelli, possono apparire dei puntini rossi sulla testa, causati dall’inserimento dei graft nei canali aperti nell’area ricevente. Questi punti di solito scompaiono entro poche settimane dall´operazione. È importante notare che questi piccoli punti non dovrebbero mai fare più male di un graffio. Tuttavia, se si verificano segni di infezione, come dolore, arrossamento o secrezione, è importante consultare immediatamente un medico.

Dopo il trapianto, potrebbe esserci una leggera tensione sulla testa, ma non è nulla di grave. La maggior parte dei pazienti riferisce un dolore molto lieve che può essere efficacemente trattato con antidolorifici. Il disagio diminuisce entro pochi giorni, permettendovi di riprendere le vostre attività quotidiane più velocemente di quanto vi aspettereste.

Come si evita il dolore durante il trapianto di capelli?

infografica che mostra le fasi di sedazione prima di un trapianto di capelli presso elithair

Il trapianto di capelli può causare ansia in alcuni a causa delle preoccupazioni per il dolore. Fortunatamente, le tecniche moderne offrono sollievo, garantendo confortabilità dei pazienti. Elithair offre un metodo di sedazione esclusivo appositamente sviluppato per i pazienti che temono l’anestesia: il metodo Sleep-Deep.

In questo procedimento, ti viene prima somministrato l’anestetico Propofol, che ti pone in un sonno profondo di 15 minuti. Durante questo periodo, viene inoculato un anestetico locale, un’iniezione che non percepirai durante il sonno. Quando ti svegli, il trapianto di capelli può iniziare con lo 0% di dolore. Questa innovazione ha lasciato i nostri pazienti entusiasti e anche tu puoi goderne i benefici, solo con Elithair.

Come appare l’area donatrice dopo il trapianto di capelli?

miniatura Area Speder in un paziente Elithair

Area donatrice dopo l’intervento

Il paziente Elithair mostra la sua area donatrice dopo il trapianto di capelli

Area donatrice dopo l’intervento

infografica che mostra l'area donatrice di un paziente elithair

Area donatrice dopo l’intervento

L’area donatrice stessa richiede un po’ di tempo per rigenerarsi completamente. I piccoli fori causati dalla rimozione dei follicoli guariscono solitamente in pochi giorni o settimane. Gradualmente, l’area donatrice ricresce, ripristinandosi magnificamente.

Tuttavia, se la perdita di capelli persiste nella zona donatrice, la “perdita da shock” potrebbe essere il motivo. Questo fenomeno comporta la caduta di alcuni capelli naturali non trapiantati. Questo è un risultato comune dell’impatto della procedura.

Immagine di confronto prima e dopo

Quanto dura il tempo di recupero dopo il trapianto di capelli?

Infografica sulla fase di guarigione dopo il trapiento capelli

Il tuo viaggio di trapianto di capelli è progettato per un rapido recupero, permettendoti di recuperare rapidamente e goderti capelli naturali e folti. In pochi giorni dopo la procedura, le incisioni iniziano a guarire, formando croste protettive. Qualsiasi arrossamento temporaneo svanisce rapidamente come parte del corso naturale.

Con un’attenta cura postoperatoria, la guarigione si conclude entro il 12° giorno. L’area trapiantata si armonizza perfettamente con i tuoi capelli originali. La guida di esperti e l’app Elithair ti supporteranno durante questo processo, garantendo un percorso fluido verso capelli rivitalizzati.

Cura post-trapianto di capelli appropriata

Cosa evitare nei primi giorni?

sol-icone

Radiazioni solari

sauna solarium icone

Sauna e solarium

sforzo fisico icone

Sforzo fisico

nuotare icone

Nuoto

alcool icone

Alcool

prodotti capelli icone

Prodotti per lo styling

fumo icone

Fumo

Dopo un trapianto di capelli, è importante essere cauti per una guarigione e risultati ottimali. Nei primi giorni, evita attività fisiche intense per prevenire sudorazione e pressione alta che potrebbero danneggiare gli innesti. È consigliabile prendersela comoda nei primi giorni dopo la procedura.

Un altro aspetto importante è proteggersi dai raggi solari diretti. Le aree trattate sono più sensibili durante la fase di guarigione e la pelle esposta al sole può causare irritazione e danni.

Per fornire a lei e alla sua cute il miglior supporto possibile durante il processo di guarigione, riceverai consigli sulla cura e l’assistenza postoperatoria dai nostri specialisti e dall’app Elithair.

Come vengono calcolati i costi?

infografica che mostra i fattori che influenzano il prezzo di un trapianto di capelli

I costi per il trapianto di capelli dipendono, come illustrato nel grafico, da diversi fattori. La Turchia è particolarmente popolare e conveniente come destinazione per i trapianti di capelli.

Un calcolo esatto della ripartizione del tuo prezzo individuale sarà fornito durante una consulenza non vincolante con il vostro esperto personale di  Elithair. Non esitare a contattarci per ulteriori informazioni e per fissare un appuntamento telefonico.

Maggiori informazioni sui costi

Ottieni una testa piena di capelli con una clinica per capelli rinomata

Paziente durante l_esame del sistema pre-test presso la clinica Elithair

Il trapianto di capelli è un metodo minimamente invasivo, sicuro ed efficace per combattere la caduta dei capelli. Grazie alle tecniche moderne, il trattamento è completamente indolore, lascia cicatrici appena visibili e produce risultati impressionanti con alta densità di capelli.

Prima di procedere, è fondamentale un’analisi approfondita. La scelta di uno specialista qualificato e di una clinica rinomata è di vitale importanza. Questa scelta segna il primo passo verso l’ottenimento di capelli rigogliosi.

Domande? Non esitare. Approfitta dell’esperienza del leader del settore, Elithair. I nostri esperti ti aspettano per guidarti in una consulenza non vincolante, offrendo la loro esperienza al vostro servizio.

Modulo di contatto

Domande frequenti

È necessario un copricapo dopo il trapianto di capelli?

Nella maggior parte dei casi, i medici raccomandano di indossare un copricapo apposito per un certo periodo di tempo dopo il trapianto di capelli. Questo copricapo funge da protezione, proteggendo le aree trattate da elementi come luce solare, polvere e sporco. Inoltre, riduce l’attrito, favorendo ulteriormente la guarigione dei capelli trapiantati.

È importante seguire le indicazioni del medico e attenersi al periodo consigliato per il copricapo. Questo passaggio assicura un recupero di successo e supporta i migliori risultati del tuo trapianto di capelli.

Qual è la storia del trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli è una procedura medica che consiste nel trasferimento di capelli da una parte del corpo (generalmente la nuca, cioè la parte posteriore o i lati della testa) ad un’altra parte (generalmente la parte anteriore della testa). La procedura è stata sviluppata per la prima volta in Giappone nel 1930, ma è diventata più comune negli anni ’80 e ’90.

Oggi, il trapianto di capelli è una procedura relativamente comune e sicura. I risultati possono essere molto naturali e duraturi, se eseguiti da un chirurgo esperto.

1500 A.C.: Prima menzione del restauro dei capelli nel papiro di Ebers dell’antico Egitto.

1897: Il Dr. Menahem Hodara conduce il primo tentativo di trapianto di capelli in Turchia.

1923-1943: Okuda, Sasagawa e altri dermatologi giapponesi sperimentano il trapianto di capelli.

1959: Negli Stati Uniti, il Dr. Orentreich esegue il primo trapianto di capelli utilizzando la tecnica del punch.

1975: Il dermatologo e chirurgo trapiantologo Dr. O’Tar T. Norwood aggiorna la scala di Hamilton per classificare le fasi dell’alopecia androgenetica maschile.

1977: Il Dr. E. Ludwig introduce la scala di Ludwig, un metodo per classificare la perdita di capelli femminile.

1988: Il Dr. Bobby Limmer inventa la tecnica FUT (Follicular Unit Transplantation), un trapianto di capelli che utilizza il metodo di raccolta a strisce.

1995-2002: Sviluppo della Tecnica FUE (Follicular Unit Extraction) da parte del Dr. Ray Woods, del Dr. Bernstein, del Dr. Rassman e del Dr. Masumi Inaba.

1999: Introduzione della penna trapiantatrice Choi e della tecnica DHI.

2007: Il Dr. Bernstein e il Dr. Rassman presentano il trapianto di capelli robotico alla conferenza ISHRS.

Quali sono gli ultimi sviluppi nella tecnologia del trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli ha fatto progressi notevoli negli ultimi anni, in particolare con l’introduzione di procedure robotiche assistite e l’uso di cellule staminali.

Le procedure robotiche assistite prevedono l’estrazione e il trapianto precisi di singoli follicoli piliferi, producendo risultati che sembrano del tutto naturali. Tuttavia, le procedure robotiche non hanno il tocco umano necessario per garantire la direzione di crescita ottimale dei capelli e l’armonia estetica, rendendo potenzialmente molto più vantaggiosi i trapianti di capelli manuali eseguiti da chirurghi esperti.

Un’altra entusiasmante via è il trapianto di capelli con cellule staminali. Questo comporta il prelievo di cellule staminali adulte dal corpo del paziente e il loro trapianto nelle aree con perdita di capelli. Queste cellule staminali stimolano la rigenerazione e la fortificazione dei follicoli piliferi, con conseguente crescita di capelli più densi e forti. Accelerano anche la guarigione e riducono i rischi di infezione. Sebbene il trapianto basato su cellule staminali sia relativamente nuovo, sono necessarie ulteriori ricerche per garantirne l’efficacia e la sicurezza a lungo termine.

Sebbene le metodiche robotiche assistite e quelle basate su cellule staminali mostrino un grande potenziale, il trapianto di capelli manuale è ancora in auge. I chirurghi esperti possono personalizzare la procedura per adattarla a esigenze e preferenze estetiche specifiche. Prendendo in considerazione aspetti come la direzione di crescita dei capelli, una linea di capelli naturale e l’armonia estetica generale per ottenere i risultati ottimali. Il trapianto manuale garantisce un approccio pratico, garantendo la qualità della procedura.

Quali sono i tassi di successo dei trapianti di capelli?

I trapianti di capelli sono l’unica soluzione permanente per la calvizia ereditaria. I tassi di successo sono cruciali da valutare quando si decide su questa procedura chirurgica per il ripristino dei capelli. Con l’avanzamento della tecnologia e delle tecniche, i tassi di successo dei trapianti di capelli sono notevolmente aumentati negli ultimi anni.

In media, il tasso di successo del trapianto di capelli è compreso tra l’80 e il 90%. È importante notare che questi tassi dipendono da molteplici fattori, inclusi le circostanze uniche del paziente e l’esperienza del chirurgo.

Con metodi moderni come il trapianto di capelli NEO FUE esclusivo di Elithair, è possibile ottenere una crescita dei capelli fino al 98%. Approfitta di questa innovazione del leader del mercato sottoponendoti a un’analisi capillare gratuita e a una consulenza da parte dei nostri esperti professionisti.

Scegliendo una clinica rinomata e un chirurgo esperto, puoi aumentare le chances di un trapianto di capelli di successo. Questo promette capelli naturali e duraturi.

Quali sono i benefici emotivi e psicologici del trapianto di capelli?

Il trapianto di capelli va oltre il ripristino fisico; offre notevoli benefici emotivi e psicologici alle persone. La perdita di capelli può avere un profondo impatto sull’autostima, sulla fiducia e sul benessere mentale in generale.

Secondo uno studio condotto presso la Indiana University School of Medicine di Indianapolis, l’alopecia androgenetica rappresenta un fattore di stress psicosociale significativo nelle vite di coloro che ne sono colpiti, inficiando la loro qualità di vita in molteplici modi.

Pertanto, i trapianti di capelli offrono l’opportunità non solo di ripristinare l’aspetto dei capelli folti, ma anche di riconsiderare la fiducia e l’immagine di sé stessi.

Ristabilendo una linea di capelli naturale e capelli più folti, le persone spesso sperimentano un aumento della fiducia in sé stesse, che porta a migliorare interazioni sociali, a un autostima più alta e una maggiore sensazione di attrattivitá. Questa ondata di cambiamenti positivi può avere effetti di vasta portata su vari aspetti della vita, inclusi i rapporti personali, le opportunità di carriera e la qualità della vita in generale.

Con la capacità di affrontare in modo permanente la perdita di capelli, il trapianto di capelli offre alle persone un rinnovato senso di identità, che consente loro di affrontare la vita con rinnovato entusiasmo e fiducia.