un gruppo di chirurghi mentre esegue un trapianto di capelli

Tecnica FUE e DHI: un confronto

Quando si cercano informazioni sul trapianto di capelli, spesso si trovano spiegazioni poco chiare e incoerenti. I potenziali pazienti o lettori si confondono con i termini tecnici e non riescono a capire quali siano le informazioni giuste, come nel caso della tecnica FUE e DHI.

In questo articolo parleremo di questi due importanti metodi, spiegando nel dettaglio come funzionano. 

Indice dell’articolo


  1. Tecnica FUE e DHI: qual è la differenza?
  2. Elithair: gli esperti della tecnica FUE e DHI
  3. Conclusioni: la tecnica FUE e DHI sono complementari

Tecnica FUE e DHI: qual è la differenza?


Autotrapianto, impianto, trapianto di capelli, estrazione dei follicoli, tecnica FUE e DHI: tutte queste nozioni possono confondere un paziente che vuole capire il significato di questi termini prima di decidere per il suo intervento. 

FUE: il metodo di estrazione dei follicoli

Per ottenere una chioma da sogno, per prima cosa bisogna estrarre gli innesti necessari. Il metodo FUE o Follicular Unit Extraction (estrazione di unità follicolari) è la tecnica più moderna per estrarre i follicoli piliferi dalla zona donatrice. 

In passato, il metodo FUT o Strip era la tecnica più usata per estrarre le unità follicolari, ma lasciava una grande cicatrice sul cuoio capelluto e danneggiava la zona donatrice. In seguito, questa tecnica è stata sostituita dal metodo FUE, molto meno invasivo per il paziente.

Con un trapianto di capelli FUE, gli innesti vengono estratti dalla zona donatrice per mezzo di un ago cavo collegato a un micromotore e vengono, in seguito, conservati in una soluzione ricca di biotina prima di essere impiantati nella zona ricevente. 

DHI: una tecnica di alta precisione

La tecnica DHI (Direct hair implant) consente un impianto rapido e preciso grazie a uno speciale strumento: la CHOI Implanter Pen. I follicoli vengono inseriti a uno a uno in questo strumento simile a una penna e possono essere impiantati direttamente nella zona ricevente, senza dover aprire i canali piliferi.

Grazie al trapianto di capelli DHI è possibile seguire con precisione la direzione di crescita del capello. Questo si traduce in un risultato finale molto naturale e una maggiore densità per centimetro quadrato. Inoltre, il metodo DHI ha una fase di convalescenza più veloce rispetto alle altre tecniche.

Il metodo di trapianto DHI può essere realizzato solo in combinazione con la tecnica FUE. DHI e FUE, quindi, non sono metodi opposti ma complementari.

Altre tecniche di trapianto di capelli

Ogni paziente è unico e ha delle caratteristiche che bisogna considerare prima di scegliere la tecnica di trapianto di capelli. Da Elithair cerchiamo sempre di sviluppare nuovi metodi per migliorare la procedura. Per tale motivo, sono disponibili altre 2 metodi di trapianto di capelli oltre alla DHI, ma che prevedono sempre l’estrazione con la tecnica FUE.

  • Metodo Zaffiro: Questa tecnica di trapianto è usata per lavorare su una zona specifica e ottenere un’alta densità di capelli. Per inserire gli innesti, il chirurgo deve aprire il canale a forma di V.
  • Metodo SDHI: sviluppato in esclusiva per Elithair, il Dr. Balwi è riuscito a combinare la precisione delle lame di zaffiro con i vantaggi della penna CHOI. Questo metodo offre ai pazienti una correzione ottimale dell’attaccatura dei capelli o delle zone calve.

Per ottenere un risultato perfetto, è molto importante che il chirurgo scelga il metodo adatto al tipo di perdita di capelli del paziente. Prima dell’intervento è necessario effettuare una consulenza per stabilire il protocollo ed evitare un risultato negativo.

Elithair: gli esperti della tecnica FUE e DHI


Nel 2022, Elithair ha aperto la sua nuova clinica per trapianti di capelli, la più grande e moderna del mondo. Nel nostro centro medico di Istanbul, l’estrazione dei follicoli piliferi è eseguita solo con la tecnica FUE. La clinica inoltre, dispone anche del più grande team DHI del mondo.

Sala operatoria della nuova clinica per trapianto di capelli di Elithair in cui si lavora con la tecnica FUE e DHI

Grazie all’esperienza del suo primario, il Dr. Balwi, Elithair si pone sempre come una delle cliniche più innovative, avendo sviluppato delle innovazioni mondiali come la tecnica SDHI e il rivoluzionario trattamento NEO FUE, che incrementa la crescita dei nuovi capelli trapiantati.

Conclusioni: la tecnica FUE e DHI sono complementari


In tanti credono che la tecnica FUE e DHI siano più o meno simili, ma in realtà non è così. La tecnica FUE, infatti, è usata per l’estrazione delle unità follicolari, mentre il metodo DHI viene impiegato per il loro impianto nella zona ricevente.

Dunque, si può affermare che la tecnica FUE e la DHI sono complementari, perché senza la prima, non sarebbe possibile usare il secondo metodo per impiantare le unità follicolari.

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.