Il trapianto di capelli è sicuro?


Quante unitá follicolari ti servono?

✔ 99% Pazienti soddisfatti
✔ 100% Fiducia
✔ Recensioni Top
Consulenza gratuita


 

Una delle domandi più frequenti, la risposta è sì, il trapianto di capelli è sicuro principalmente se eseguito da un medico chirurgo specializzato e qualificato. Tuttavia molto dipende anche dalle condizioni fisiche personali del paziente, quindi possiamo affermare che nonostante sia sicuro, il risultato finale non è mai prevedibile al 100%.

 

Cosa succede dopo il trapianto di capelli?

Prima di tutto bisogna dotarsi di tanta pazienza, e seguire tutte le istruzioni date dal chirurgo.

Dopo circa dieci giorni le croste inizieranno a cadere, quando questo processo sarà terminato si è concluso il corso di guarigione.

Dopo circa tre settimane i capelli trapiantati inizieranno a cadere, ma non allarmatevi, è del tutto normale. Al loro posto nasceranno capelli più forti, e questa evoluzione durerà all’incirca per sei mesi. Infatti, il risultato definitivo si attende tra i sei e i nove mesi successivi al trapianto, solo a questo punto i capelli sono forti e la ricrescita ha un aspetto naturale. Si consiglia, in questo periodo, di lasciare i capelli lunghi e non tagliarli troppo spesso.

 

Cura dei capelli dopo il trapianto

Dopo essersi sottoposti al trapianto di capelli è necessario prendersi cura del cuoio capelluto in modo adeguato, soprattutto le prime settimane hanno un’importanza vitale per la buona riuscita dell’intervento.

Dopo tre giorni dall’operazione chirurgica si può detergere con molta delicatezza e con lozioni fornite dalla clinica l’area donatrice. Per la zona ricevente bisogna invece attendere 5 giorni.

È molto importante come viene effettuato il lavaggio. Si consiglia infatti, di effettuare un massaggio delicato e con acqua tiepida. Inoltre è sconsigliato un gettito d’acqua diretto sui capelli trapiantati, come anche l’uso di tovaglie per l’asciugatura, da preferirsi piuttosto garze sterili e procedere a tamponare delicatamente senza sfregare.

I massaggi aiutano anche alle croste di staccarsi più facilmente oltre che un valido aiuto per la riattivazione della circolazione del sangue.

 

Quando si può tornare al lavoro o fare sport dopo un trapianto di capelli?

Si può tornare al lavoro anche dopo un giorno dall’intervento. Ci sono tuttavia delle attività da ridurre o evitare durante le prime settimane per favorire la guarigione.

Il nemico numero uno durante questo processo è il sudore perché può portare a infezioni, per questo motivo si sconsiglia di fare qualsiasi attività fisica nei primi quattro giorni. Inoltre si consiglia di evitare di fumare o di bere alcol. Ovviamente qualsiasi prodotto chimico è altamente sconsigliato, come lacche o gel. Quando si saranno formate le croste, e solo allora, è consentito usare cappelli o copricapo.

Inoltre, evitare assolutamente di immergere la testa in acqua salata o in piscina, sauna, come anche esporsi al sole per almeno due settimane.

 

Consigli utili post trapianto di capelli

Dal quarto giorno in poi si può tornare a tutte le attività quotidiane come il lavoro o gli spostamenti giornalieri. Ciò nonostante bisogna evitare in qualsiasi momento di graffiare la testa e qualsiasi tipo di sfregamento. Dormire evitando di girarsi nel sonno con l’aiuto dei cuscini, e appoggiare la testa di lato o la nuca.

Richieda adesso un’analisi gratuita dei capelli dai nostri esperti


Richieda ora un’analisi dei Suoi capelli gratuita e senza impegno dai nostri esperti e scopra il prezzo del Suo trattamento individuale.

Elithairtransplant

Analisi gratuita dei capelli


Condividi questo post

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più sul tema

Trapianto Capelli