un paziente di elithair che si è sottoposto a un trapianto di capelli senza rasatura

Un trapianto di capelli senza rasatura è possibile?

Per garantire un processo rapido e facilitare il lavoro del chirurgo, il trapianto di capelli spesso richiede una rasatura completa o parziale della testa. Tuttavia, non tutti i pazienti si sentono a proprio agio con questa opzione.

In questo articolo, spiegheremo come funziona un trapianto di capelli senza rasatura, quali sono i suoi vantaggi e svantaggi.

Indice dell’articolo


  1. È possibile effettuare un trapianto di capelli senza rasatura?
  2. Quando è possibile un trapianto di capelli senza rasatura?
  3. Trapianto di capelli con rasatura parziale
  4. Conclusioni

È possibile effettuare un trapianto di capelli senza rasatura?


Il trapianto di capelli è una tecnica chirurgica che permette di ripopolare le aree della testa colpite da calvizie usando i follicoli piliferi presi da una zona definita area donatrice. Di solito, la nuca o le tempie fungono da sito donatore. Il trapianto di capelli non consente l’uso di unità follicolari altrui.

Quando un paziente deve affrontare un trapianto di capelli, è molto probabile che la procedura preveda la rasatura di almeno una delle due zone, se non di entrambe. Molti pazienti, però, non vogliono rasare la testa.

Ecco i motivi più comuni:

  • il paziente ha i capelli lunghi e non vuole rinunciarvi;
  • la rasatura non permette di camuffare il trapianto di capelli;
  • il paziente non vuole i capelli corti.

Il trapianto di capelli senza rasatura non è impossibile, ma tutto dipende dal numero di innesti richiesti.

Quando è possibile un trapianto di capelli senza rasatura?


Come già detto, un trapianto di capelli senza rasatura è possibile solo in un numero di casi limitato.

  1. Senza rasatura: è possibile solo se le zone colpite dalla perdita dei capelli sono limitate, come una stempiatura o un’attaccatura dei capelli un po’ arretrata. Il numero di innesti trapiantabili è inferiore a 1000.
  2. Parzialmente rasato: il paziente necessita di un massimo di 2.500 innesti per coprire la stempiatura.
  3. Con rasatura totale: l’area colpita dall’alopecia androgenetica comprende la parte anteriore della testa e la corona. Il paziente necessità di un numero di unità follicolari compreso tra 3.000 e 5.000.

Il trapianto senza rasatura è una procedura che richiede più ore di lavoro, molta esperienza e può presentare più complicazioni. Il numero di pazienti che alla fine possono optare per questo intervento chirurgico non è molto alto.

Come regola generale, il chirurgo consiglierà di radere i capelli la zona donatrice, poiché migliora i risultati del trapianto per i seguenti motivi:

  • una zona donatrice rasata consente allo specialista di estrarre i follicoli più rapidamente;
  • l’intervento dura di meno;
  • una testa rasata permette un lavoro più preciso;
  • se anche la zona ricevente viene rasata, l’impianto delle unità follicolari sarà più preciso e veloce;
  • il lavaggio dopo l’intervento sarà più semplice.

Vediamo quali sono le situazioni che permettono di sottoporsi a un trapianto di capelli rasando solo una piccola parte della zona donatrice ed evitando un cambiamento radicale dell’aspetto del paziente.

Trapianto di capelli con rasatura parziale


La rasatura parziale della testa durante il trapianto di capelli si limita solo alle zone della testa da cui verranno estratti i follicoli. La dimensione della rasatura sarà proporzionale al numero di innesti necessari per ottenere una densità adeguata. Il chirurgo analizzerà con precisione le caratteristiche dei capelli e del cuoio capelluto e sceglierà dove effettuare le estrazioni.

paziente che ha effettuato un trapianto di capelli con rasatura parziale

Sarà lo specialista che suggerirà al paziente l’alternativa migliore se questi desidera effettuare un trapianto di capelli senza radersi la testa del tutto.

I vantaggi della rasatura parziale:

  • Il paziente mantiene il suo aspetto abituale;
  • le croste della zona donatrice non sono visibili;
  • il trapianto di capelli può essere nascosto facilmente.

Gli svantaggi della rasatura parziale:

  • la zona donatrice è più piccola e quindi è possibile prelevare solo un numero limitato d’innesti;
  • potrebbe essere necessario sottoporsi a un secondo intervento di trapianto di capelli;
  • l’area donatrice ha maggiori possibilità di essere danneggiata.

Tecnica FUE senza rasatura

La tecnica FUE è uno dei metodi più moderni ed efficaci nel campo del trapianto di capelli. In linea generale, consiste nell’estrazione di unità follicolari da un’area donatrice, con l’obiettivo di trapiantarle nella zona ricevente affetta da calvizie. Il chirurgo estrae i singoli follicoli e, dopo averli lasciati riposare in una soluzione nutritiva, li trapianta nella zona ricevente subito dopo aver aperto i canali di impianto con un bisturi.

Nella maggioranza dei casi, sia la zona donatrice, sia quella ricevente, devono essere rasate a una lunghezza massima di circa 0,5 mm. Con la tecnica di trapianto FUE, la zona donatrice richiede sempre un certo livello di rasatura, anche se può essere limitata a un’area singola.

La rasatura, in questi casi, viene eseguita sotto forma di piccole linee o quadrati sulla nuca, in modo che i capelli rimanenti possano coprire la zona rasata. A tal fine, il paziente deve lasciar crescere i capelli nei mesi precedenti all’intervento.

Trapianto di capelli DHI senza rasatura

Con il metodo di trapianto di capelli DHI è possibile anche effettuare un trattamento con rasatura parziale. Questa tecnica si differenzia dalle altre per lo strumento utilizzato per impiantare gli innesti.

Invece di aprire i canali, i follicoli piliferi vengono innestati direttamente con uno speciale implanter chiamato penna CHOI, che semplifica notevolmente il processo. La tecnica DHI è più costosa delle altre, ma garantisce risultati eccellenti.

choi implante utilizzata per il trapianto di capelli dhi

La tecnica DHI è l’unica che potenzialmente può consentire di effettuare un trapianto di capelli senza rasatura. Come spiegato in precedenza, ciò è possibile solo nei casi in cui è necessari massimo di 1000 innesti.

Conclusioni


Sebbene il trapianto di capelli senza rasatura sia possibile, non è la strategia più consigliata e spesso le cliniche di trapianti di capelli provano altre soluzioni alternative, meno traumatiche per il paziente, come la rasatura parziale della zona donatrice.

In alcuni casi, la rasatura della zona ricevente non è evitabile. Questo non deve essere visto come un aspetto negativo, poiché permette una procedura più efficace e i risultati sono migliori.

Ancora nessun commento!

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.