Seleziona una pagina
donna fa un trattamento di cheratina per capelli

Uso e benefici della cheratina per capelli


Quante unitá follicolari ti servono?

✔ 99% Pazienti soddisfatti
✔ 100% Fiducia
✔ Recensioni Top
Consulenza gratuita

Capelli secchi, opachi e senza volume? Il problema potrebbe essere una carenza di cheratina. Questa proteina costituisce circa l'80% della nostra chioma e regola la struttura capillare. Una volta compromessa, questa proteina naturale non si rinnova da sola ma deve essere assunta attraverso integratori, maschere o trattamenti. Come usare la cheratina per capelli? Se vuole scoprirlo, continui a leggere questo articolo!

Cos’è la cheratina?

La cheratina è una proteina che appartiene alla famiglia di proteine filamentose note come scleroproteine. Essa compone e definisce la struttura dei nostri capelli, conferendo loro elasticità, forza, lucentezza e corposità. Si tratta quindi di un elemento naturale molto importante, e non solo per la salute dei capelli, ma anche delle unghie e della pelle.

I suoi capelli appaiono secchi, opachi e radi? Probabilmente la causa è legata alla carenza di cheratina. Infatti, la  decolorazione chimica, l’uso improprio di piastre, phon e prodotti aggressivi, come anche l’avanzare dell’età, danneggiano la cheratina presente nei nostri capelli. Poiché questa non si rinnova una volta danneggiata, è possibile reintegrare questa carenza attraverso l’assunzione di integratori o trattamenti alla cheratina per capelli. 

Perché usare la cheratina per capelli?

In media i capelli sono composti all’89% di cheratina, percentuale che sale al 94% nelle popolazioni asiatiche e scende all’85% nelle popolazioni africane. Quando si verifica una carenza di tale proteina, la struttura del capello diventa instabile. I capelli risultano quindi fragili e rovinati, osservandoli al microscopio appaiono pieni di piccoli buchi.

Usare prodotti a base di cheratina per capelli porta a un miglioramento generale delle condizioni della chioma, che risulta più setosa, lucente e folta. Il risultato varia a seconda delle condizioni di partenza del capello, ma in generale tali prodotti apportano effetti positivi visibili: gli strati di cellule che compongono il capello, infatti, assorbono la cheratina, che ne migliora non solo l’aspetto, ma anche la consistenza, andando a chiudere i buchi lasciati dalla carenza della stessa.

Quando usare la cheratina per capelli?

Utilizzare dei prodotti a base di cheratina è una buona opzione nel caso in cui i capelli appaiano deboli e sfibrati e radi, ma anche nei casi seguenti:

  • Se ha capelli schiariti, tinti, con colpi di sole;
  • Se utilizza un arricciacapelli elettrico o una piastra per lisciare i capelli;
  • Se frequenta abitualmente una piscina in cui l’acqua sia disinfettata con il cloro;
  • Quando effettua frequenti bagni in acqua di mare;
  • Quando espone i capelli al sole. 

Effetti benefici

La cheratina apporta benefici a tutti i tipi di capelli: ricci, crespi o lisci. Ripara i capelli danneggiati e rivitalizza le doppie punte, che comunque è sempre preferibile eliminare. Aiuta a trattenere l’idratazione, rendendo i capelli più corposi e robusti, oltre che più morbidi al tatto. Nel caso di capelli tinti la cheratina, riparando le fibre danneggiate, trattiene il colorante donando ai capelli un aspetto più luminoso. Se decide di utilizzare prodotti a base di cheratina, inoltre, avrà una piacevole sorpresa, in quanto noterà un miglioramento generale delle condizioni e dell’aspetto anche di unghie e pelle.

donna soddisfatta dall'effetto della cheratina per capelli

Pro e contro dei trattamenti alla cheratina per capelli

Scegliere una buona linea di prodotti per capelli a base di cheratina è importante. Discriminanti sono la qualità e la quantità di cheratina utilizzata. L’abbinamento, inoltre, di cheratina con aminoacidi, collagene, vitamine e biotina aumenta ulteriormente l’efficacia del prodotto.

Trattamento alla cheratina per capelli

Si possono trattare i capelli con uno shampoo a base di cheratina è che contenga cheratina idrolizzata. Per sua stessa natura, infatti, la funzione principale di uno shampoo è pulire la cute e i capelli, dove rimane per un periodo molto breve prima di essere sciacquato via, rischiando di portarsi dietro elementi importanti. Tramite il processo dell’idrolizzazione, la dimensione delle molecole di cheratina viene ridotta affinché possano penetrare rapidamente in profondità nel capello, ma non solo. L’idrolizzazione conferisce alle molecole una carica positiva, che le fa aderire con forza al capello. In questo modo la preziosa sostanza non verrà lavata via in fase di risciacquo.

Bisogna evitare, invece, i trattamenti liscianti alla cheratina. Spesso i prodotti utilizzati contengo formaldeide, una sostanza chimica fissante veramente dannosa per chioma e cuoio capelluto.

Maschere

Le maschere a base di cheratina sono di norma abbastanza efficaci, perché rimangono sui capelli per un tempo lungo, permettendo alla cheratina di venire assorbita in profondità e di agire ricostruendo le fibre danneggiate. Applichi la maschera sui capelli puliti: i risultati saranno visibili fin dal primo utilizzo. Lo svantaggio della maschera è che va ripetuta spesso, almeno una volta alla settimana, poiché gli effetti non sono duraturi. Per molte persone non si tratta di una soluzione pratica, poiché è necessario prevedere un lungo tempo di posa.

Integratori

Un’alimentazione varia ed equilibrata è sempre importante per prendersi cura di se stessi. Cibi ricchi di proteine come la carne, il pesce e le uova, ma anche la frutta secca, possono migliorare la condizione dei suoi capelli. La cheratina però non si può assumere tramite il cibo, pertanto è necessario ricorrere agli integratori, se la si desidera assumere oralmente.

Uno studio del 2014 ha evidenziato miglioramenti non solo nell’aspetto dei capelli, bensì anche nella crescita e nella resistenza: i soggetti che assumevano integratori di cheratina hanno notato in notevole percentuale una minore tendenza dei capelli a strapparsi, nonché, seppure in meno casi, un aumento dei follicoli.

I CONSIGLI DEI NOSTRI ESPERTI

Gli integratori più efficaci sono quelli nella cui composizione è presente, oltre alla cheratina, anche la biotina, una vitamina che coadiuva il metabolismo di zuccheri, grassi e proteine e che, abbinata alla cheratina, ne amplifica l’attività di ricostruzione delle fibre danneggiate. Le raccomandiamo di consultarsi con il proprio medico prima di iniziare un trattamento, specialmente se è in gravidanza o ha problemi di fegato.

Curiosità sulla cheratina

Questa proteina è presente anche nel mondo animale. Nei mammiferi è presente nella sua variante α-cheratina, che costituisce l’epitelio – ovvero la parte più superficiale della pelle – le unghie, i peli e i capelli. Anche la lana che ricopre gli ovini, le corna, gli zoccoli e gli artigli dei grandi e piccoli mammiferi sono costituiti di α-cheratina. Nei rettili e negli uccelli la cheratina è invece presente sotto forma di β-cheratina. Forma artigli, squame, guscio e becco ed è presente nelle penne e nelle piume. Anche i fanoni delle balene sono cheratinosi. La cheratina è una proteina particolarmente resistente: le parti del corpo composte di cheratina sono meno soggette a graffiarsi o strapparsi rispetto ad altri organi. Grazie a questa caratteristica, la cheratina viene utilizzata in campo farmaceutico per rivestire le pillole gastro-resistenti, in quanto è in grado di resistere agli acidi gastrici.

Richieda adesso un’analisi gratuita dei capelli dai nostri esperti


Richieda ora un’analisi dei Suoi capelli gratuita e senza impegno dai nostri esperti e scopra il prezzo del Suo trattamento individuale.

Elithairtransplant

Analisi gratuita dei capelli


Condividi questo post

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri di più sul tema

Cura dei capelli