Il dr Balwi, capo di elithair, è un medico che cura i capelli di fama internazionale

Come si chiama il medico che cura i capelli?

Spesso i pazienti hanno difficoltà a individuare lo specialista  dei capelli, poiché esistono differenti professionisti specializzati in questo settore, ognuno capace di affrontare il problema da una prospettiva diversa.

Qual è lo specialista per i capelli più indicato? In questo articolo scopriremo insieme quali sono queste figure e il ruolo che svolgono!

Chi è il medico che cura i capelli?


Il medico che cura i capelli è quella figura a cui si rivolgono le persone che soffrono di calvizie o di altri problemi legati alla chioma. Il punto è che, a volte, non è facile capire quale sia il più adatto per curare i capelli.

Infatti, anche se la medicina italiana non riconosce una figura dedicata solamente ai capelli, ci sono diversi specialisti che sono competenti anche nel settore tricologico. Ognuno di essi, però, si occupa di un problema diverso.

Quale medico che cura i capelli contattare?


Le cause della calvizie sono molto diverse. Queste, infatti, possono essere legate a problemi ormonali, malattie, genetica o anche a fattori esterni. In base alla causa del problema, quindi, bisognerà rivolgersi a un determinato specialista del capello.

Tricologo


È il medico che cura i capelli per eccellenza, una figura medica che sta diventando sempre più popolare non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. La tricologia è una branca della dermatologia che si occupa dello studio dell’anatomia, della fisiologia e delle malattie che colpiscono peli e capelli.

un uomo si sottopone a una visita tricologica per capire se soffre di caduta indotta dei capelli

Il tricologo indaga la struttura e le funzioni di peli e capelli e le patologie del cuoio capelluto. Questo medico specialista è la figura di riferimento per coloro che soffrono di calvizie non solo a causa di malattie al cuoio capelluto, ma anche per eredità genetica

Dermatologo


Il dermatologo è un medico che cura i capelli, poiché si occupa non solo dei problemi della pelle, ma anche di tutti gli annessi cutanei. Tra questi, si trovano non solo peli e capelli, ma anche unghie e ghiandole sudoripare. Il dermatologo si occupa di quei problemi che colpiscono il cuoio capelluto o lo scalpo e che possono causare la calvizie.

Endocrinologo


Anche l’endocrinologo è uno specialista dei capelli che si occupa dello studio del sistema endocrino e del funzionamento degli ormoni. Infatti, molti problemi ormonali possono causare la perdita dei capelli.

Inoltre, si occupa delle conseguenze derivanti da una carenza ormonale o dal cattivo funzionamento di una ghiandola endocrina, poiché agire su queste, significa fermare la calvizie dovuta a patologie legate alla tiroide. 

Tricopigmentista


La tricopigmentazione riproduce l’effetto visivo della presenza del capello tramite il deposito di particolari pigmenti sulla cute. Anche se questa è una figura paramedica, cioè non è laureato in medicina, rientra comunque tra gli specialisti dei capelli.

Per poter svolgere questo lavoro, bisogna frequentare un corso e ottenere un certificato di riconoscimento che autorizzi l’esercizio della professione, seguendo la normativa nazionale di ogni paese.

Come può aiutare un medico che cura i capelli?


Il medico che cura i capelli è l’unica figura in grado di capire quali sono le cause della calvizie e su come agire. Egli, infatti, potrà prescrivere una cura a base di farmaci od optare per un trapianto di capelli, sopratutto per coloro, la cui calvizie ha cause genetiche.

specialista disegna la zona donatrice per un trapianto

In questo caso, un trapianto di capelli Zaffiro o DHI è la migliore alternativa. Per l’intervento, si usano i capelli presi dal paziente stesso, quindi, i rischi di rigetto sono minimi e, inoltre, i tempi di recupero sono brevi e le cicatrici quasi invisibili

Conclusioni


Come abbiamo visto, per ogni problema legato ai capelli esistono diverse figure mediche alla quale rivolgersi, di cui, la più autorevole, è il tricologo, lo specialista dei capelli per eccellenza.

Naturalmente, prima di rivolgersi a una delle figure di cui abbiamo parlato, è meglio fare degli esami del sangue. In questo modo si potranno escludere i problemi che possono essere curati in altre maniere e scegliere lo specialista più adatto.

2 Replies to “Come si chiama il medico che cura i capelli?”

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.