una donna ha perso i capelli a ciocche a causa dei farmaci

Perdita capelli a ciocche: le cause e i rimedi

La perdita dei capelli a ciocche è un problema che può essere scatenato da molte cause diverse, anche se la più comune è lo stress.

Quali sono le cause di questa perdita di capelli e quali possono essere i rimedi? Cercheremo di dare tutte le risposte in questo articolo!

Indice dell’articolo


  1. Le cause della perdita di capelli a ciocche
  2. Perdita di capelli a ciocche causata da farmaci
  3. Altre cause della perdita di capelli a ciocche
  4. Perdita di capelli a ciocche: i rimedi
  5. I consigli degli esperti di Elithair

Le cause della perdita di capelli a ciocche


Le cause di una perdita di capelli a ciocche sono molte e possono rintracciarsi sia in fattori genetici ed ereditari, sia in fattori esterni come alimentazione, stress, assunzione di farmaci, squilibri ormonali o alcune malattie.

Di solito, a meno che non si tratti di alopecia areata, questa caduta dei capelli avviene quasi sempre a causa di un forte trauma o un grande momento di stress.

L’effetto dello stress o di un grande trauma sui capelli


Anche i capelli risentono di uno stile di vita stressante e reagiscono a livello psicosomatico. Uno stile di vita caratterizzato da forti tensioni nervose può causare un effetto devastante sul corpo e sui capelli ed è una delle principali cause di alopecia. Le esperienze traumatiche, la depressione e l’ansia hanno un impatto diretto sull’ipotalamo e sull’ipofisi, stimolandoli a rilasciare ormoni corticotropi.

Tali ormoni contribuiscono alla formazione e al mantenimento dei capelli e un loro malfunzionamento può provocare un’eccessiva produzione di sebo del cuoio capelluto e causare, di conseguenza, la perdita dei capelli a ciocche. In genere, questo tipo di alopecia può essere reversibile: i capelli ricrescono quando il paziente ritrova il suo equilibrio psicofisico.lo stress può causare una perdita di capelli a ciocche

Gli effetti dell’adrenalina e del cortisolo sull’organismo


Molte ricerche hanno dimostrato che lo stress causa anche un aumento dei livelli di adrenalina, un ormone che provoca anche l’aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. Contemporaneamente, la corteccia delle ghiandole surrenali produce un altro ormone, il cortisolo, che stimola una maggior produzione di glucosio, fornendo così un’ulteriore carica di energia al nostro organismo.

Passata la situazione stressante, gli ormoni dovrebbero tornare in uno stato di equilibrio. Se il nostro corpo è però soggetto in maniera costante ad ansia e stress, questi due ormoni diventano nocivi per l’organismo e possono causare la perdita di capelli a ciocche.

Altri sintomi


  • Seborrea: produzione di sebo in eccesso.
  • Dermatite seborroica: di solito, una complicazione della semplice seborrea.
  • Microinfiammazione perifollicolare: eritema cutaneo.
  • Tircodinia: sensazione di dolore nella cute.

Perdita di capelli a ciocche causata da farmaci


Tra gli effetti collaterali comuni di molti farmaci c’è la caduta dei capelli a ciocche, una perdita spesso reversibile dopo aver sospeso l’assunzione del medicinale.

Tra i medicinali e trattamenti medici che provocano tale effetto abbiamo:

  • chemioterapia e farmaci oncologici;
  • farmaci ad alta concentrazione di vitamina A;
  • terapie contro l’acne
  • antifungini azolici, quando usati per lunghi periodi e ad alti dosaggi;
  • integratori ormonali;
  • antiepilettici;
  • alcuni antivirali e antibiotici, se usati in maniera continuata;
  • litio e altre cure per la depressione;
  • calcio-antagonisti e betabloccanti;
  • medicinali per il colesterolo;
  • farmaci contro l’ipertensione.

l'assunzione di farmaci può causare la perdita di capelli a ciocche

Altre cause


  • Alimentazione e stile di vita non sani.
  • Carenza di vitamine importanti.
  • Problemi ormonali.
  • Alopecia androgenetica.
  • Patologie ossessivo compulsive come la tricotillomania.

Perdita di capelli a ciocche: i rimedi


Quando i capelli cadono a ciocche, non è possibile suggerire un’unica soluzione, perché, a seconda della causa del problema, si richiede un trattamento specifico. Bisogna, inoltre, tenere anche conto del paziente, poiché ogni persona è unica e reagisce in maniera soggettiva alle terapie.

La prima cosa da fare, è fare una visita tricologica che fornisca al paziente una diagnosi completa. Infatti, solo un medico può capire quali sono le cause del problema e consigliare una terapia farmacologica, un trapianto di capelli DHI oppure un trattamento a base di plasma ricco di piastrine o PRP.

I consigli degli esperti di Elithair


Per il Dr. Balwi, il capo medico di Elithair, la cura dei capelli è molto importante e per questo ha creato il suo spray e shampoo anticaduta.

Grazie a degli ingredienti di alta qualità come biotina, aloe vera, estratto di caffeina, coda cavallina e tanti altri, dona nuova vitalità ai follicoli ed è anche in grado di contrastare il diradamento e la perdita dei capelli.

Il suo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.