AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS (COVID-19): per saperne di più

Fare sport fa cadere i capelli bugia o verità?

Sport e caduta dei capelli: l’attività fisica fa bene o fa male?

Sport e caduta capelli: è vero che l’attività fisica intensa causa la perdità della chioma? I frequenti lavaggi, il sudore, il testosterone che il corpo emette dopo lo sport – o quello che molti atleti assumono per bocca sottoforma di anabolizzanti- potrebbe mettere a rischio la salute della chioma. Al contempo è indubbio che, con i dovuti accorgimenti, una regolare pratica sportiva può migliorare il benessere psicofisico, con conseguenti benefici anche per il cuoio capelluto. Proviamo allora a fare maggior chiarezza sul tema.

Sport e caduta capelli: quali sono le cause?

Di per sé sport e caduta capelli non hanno una diretta correlazione; ma occorre prestare attenzione a tutto quello che lo sport implica e che può, in una certa misura, provocare stress e indebolimento dei capelli. Ci sono, insomma, alcuni fattori legati allo sport che potrebbero coadiuvare la perdita dei capelli. Quali? Continui a leggere per scoprirlo.

Sport e perdita dei capelli: attenzione al sudore

A seguito dell’attività fisica, il nostro organismo aumenta la produzione di sale e grasso, contenuti nel sudore. Il primo secca il capello, mentre l’eccesso del secondo potrebbe ostruire il follicolo pilifero. Non bisogna allarmarsi: queste due sostanze sono sempre presenti in maniera equilibrata sui nostri capelli.

Il nostro esperto tricologo Dott.Balwi sottolinea l’importanza di lavare sempre bene i capelli dopo aver praticato attività fisica. Vanno usati prodotti delicati per il cuoio capelluto: il rischio è altrimenti quello di peggiorare la situazione. Sono molti gli shampoo, anche promossi da celebri marche, che contengono parabeni e sostanze chimiche dannose per i follicoli piliferi: a causa di ciò, il dottore consiglia di leggere sempre attentamente tutti gli ingredienti contenuti negli shampoo e lozioni per capelli. A questo proposito, egli ha creato il suo personale shampo delicato anticaduta, che va a rinforzare i follicoli piliferi e nutrire il capello senza aggredirlo.

Caldo e sudore diventano acerrimi nemici dei capelli, danneggiandoli in modo grave, solo nei casi di iperidrosi, ovvero di sudorazione eccessiva dovuta a fattori emotivi o disturbi legati ai linfonodi.

il sudore fa male ai capelli lo sport non causa la caduta dei capelli

Il fattore alimentare

Un altro parametro da valutare con attenzione e costanza è quello alimentare. Spesso facendo sport si seguono diete sbilanciate, in cui si predilige l’assunzione di proteine a discapito di altri alimenti utili contro la caduta dei capelli.Inoltre, se si fa uso di integratori, bisogna sapere che spesso questi prodotti favoriscono la produzione di ormoni androgeni e quindi possono accelerare il processo di diradamento e assottigliamento.

Uso di particolari equipaggiamenti

Dannose potrebbero essere le attività che implicano l’uso del casco, come il ciclismo e gli sport motoristici: non si può prescindere dall’utilizzo di strumenti pensati per la protezione della propria incolumità, pertanto – per limitare il rischio della caduta dei capelli – si possono indossare protezioni intermedie in stoffa, che proteggano il capo dal contatto diretto con materiali sintetici.

Perché lo sport fa bene ai capelli?

Lo sport aumenta il flusso sanguigno, quindi anche l’apporto di sangue al cuoio capelluto, che riceve una quantità maggiore di ossigeno e sostanze nutritive. Allo stesso modo anche i follicoli piliferi hanno un afflusso maggiore di nutrienti, e queso favorisce la crescita dei capelli. Quindi, non praticare sport è controproducente per i capelli e non il contrario. L’attività fisica, infatti, è un rimedio efficace contro la tensione della vita quotidiana. Lo stress è una delle cause della caduta di capelli sia per gli uomini che per le donne.

Quali sono gli sport più critici per la caduta dei capelli?

Il nuoto: dannosa la presenza di cloro

Alcune discipline sportive espongono i capelli a un maggior rischio di indebolimento ed eventuale caduta. Una di queste è il nuoto: il cloro è una sostanza che non fa molto bene al capello, seppure non provochi la calvizie. Inoltre, come accennato prima, l’uso di cuffie in materiali poco traspiranti può ulteriormente stressare il cuoio capelluto. Dopo la piscina è dunque buona norma lavare sempre i capelli con shampoo non aggressivi.

Per questi motivi, il team di Elithairtransplant consiglia ai pazienti di evitare il bagno in piscina per almeno 6 settimane nel periodo postoperatorio dopo il trapianto di capelli, che è molto delicato per la chioma.

Analisi gratuita dei capelli

Gratuita e senza impegno

La palestra provoca l’alopecia: verità o falso mito?

Secondo un falso mito la palestra, in particolare il sollevamento pesi, provocherebbe la caduta di capelli. L’origine di questa leggenda metropolitana risiede nel fatto che il body-building causi un aumento della produzione di testerone, ormone (in parte) colpevole del manifestarsi della calvizie. Questo aumento è però limitato nel tempo e non va a incidere sul processo di perdita dei capelli. Nel caso in cui, invece, si assuma l’ormone sottoforma di steroidi, allora la quantità può essere molto elevata e influenzare la condizione dei capelli.

un uomo fa sport ma questo non causa la caduta dei capelli

Quali sono gli sport che fanno bene ai capelli?

Allenamento cardio

Camminata, corsa, ciclismo, pilates, zumba o ballo: qualsiasi sport che coinvolga un allenamento cardio fa bene alla nostra chioma! Un consiglio utile per migliorare in maniera ulteriore la cura dei capelli? Li pettini prima di iniziare la sessione di sport! In questo modo contribuirà a una buona ossigenazione del cuoio capelluto e contrasterà in anticipo l’azione di grasso e sale, che tendono a far spezzare i capelli.

Consigliamo inoltre di raccogliere i capelli lunghi in una coda o in una treccia e applicare possibilmente un olio idratante prima dell’attività fisica, per poi lavarli con gran cura a fine allenamento.

Lo Yoga: miracoloso per i capelli!

Uno sport contro la caduta capelli, è o Yoga. Perché lo yoga fa bene ai capelli?

  • A livello emotivo, aiuta a combattere lo stress e ha un effetto calmante. Come accennato, lo stress è un fattore che porta alla caduta di capelli;
  • Favorisce un maggior afflusso di sangue al capo, fornendo nutrimento anche ai capelli;
  • Contrasta gli squilibri ormonali e aiuta a ristabilire l’equilibrio del sistema digestivo;

Sport e caduta dei capelli: qual è quindi la loro correlazione?

Sport e caduta capelli non sono direttamente correlati. Lo sport non causa la caduta di capelli; anzi, contribuisce in modo decisivo al benessere del nostro organismo, quindi anche della chioma. Basta rispettare qualche semplice regola per ridurre al minimo il rischio che l’attività fisica possa accelerare la caduta dei nostri capelli. Un discorso diverso va però fatto per coloro che assumono steroidi e anabolizzanti, in quel caso la caduta dei capelli e questi integratori potrebbero avere una stretta correlazione.

Se ha provato a fare sport e a riattivare la circolazione del cuoio capelluto, ma senza grandi risultati sulla ricrescita dei capelli, può pensare a un trattamento di mesoterapia per “risvegliare” i bulbi che per vari motivi sono rimasti inattivi. Se la calvizie, invece, è molto estesa, il team di Elithairtransplant sarà lieto di aiutarla nel processo di rinfoltimento della chioma. La missione del nostro Dottor Balwi è quella di aiutare i pazienti a essere soddisfatti dinuovo della propria immagine nello specchio e della propria chioma folta.

Combattere la calvizie si può, col Dott.Balwi e il Team di Elithairtransplant!

No Comments yet!

Your Email address will not be published.